Barbabietola rossa, la ricetta della zuppa per un primo invernale

Barbabietola rossa, la ricetta della zuppa per un primo invernale

La barbabietola è nota fin dall’antichità ed è diffusa in tutta Europa. Molti sono i modi per prepararla. La barbabietola rossa è l’ingrediente base della zuppa di barbabietole che altro non è che il borsch, classico piatto della cucina russa e ucraina. Noi vi proponiamo la versione vegana di questa zuppa.

Per quattro persone questi sono gli ingredienti: 350 g di barbabietole rosse, 100 g di cavolo, 1 litro di brodo vegetale, 2 pomodori, 1 cipolla (volete andare anche qui sul rosso?), 1 cuore di sedano, 1 limone, 1 peperone (rosso, tanto che ci siamo), prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale, pepe bianco.

Barbabietola rossa, la ricetta della zuppa per un primo invernale

Sbucciate le barbabietole e tagliatele a fettine; quindi pulite il peperone e tagliatelo dadini; tagliate a listarelle il cavolo e il sedano a tocchetti.

Fate soffriggere in padella la cipolla, che avrete precedentemente sbucciato e tritato: quando sarà diventata trasparente, unite le verdure preparate in precedenza e lasciate cuocere per qualche minuto. Unite, quindi, anche i pomodori a pezzi. A questo punto versate il brodo e il succo del limone, mescolate, regolate di sale e pepe e fate cuocere, a fuoco dolce, per circa un’ora.

Al momento di servire versate la zuppa di barbabietola rossa in delle ciotole da portata e spolverate con il prezzemolo tritato finemente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: