Secondi piatti sfiziosi: involtini di melanzane e mortadella

Mi piace abbinare nelle ricette la mortadella alle verdure: trovo che, sebbene le preparazioni alla fine non risultino proprio leggere e ipocaloriche, di solito l'accoppiamento dà una combinazione di gusto più intensa, che non si ferma alla grassezza della mortadella ed il piatto suggerisce così una più ampia gamma di abbinamenti con il vino. Con questi particolari involtini, ad esempio, non sarebbe male un bel bicchiere di Vernaccia di San Gimignano ma si potrebbe osare un po' di più e provare ad abbinarlo all'acidità, alla morbidezza e alle bollicine di un Franciacorta Metodo classico.

Ingredienti per 5/6 persone: 4 melanzane, un bicchiere di olio extra vergine d'oliva, 400g di mortadella tagliata a fette, 200g di emmenthal, mezzo litro di salsa di pomodoro, uno spicchio d'aglio, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un cucchiaio di pangrattato, un pugno di capperi, due cucchiai di olive denocciolate, maggiorana, basilico, prezzemolo, sale.

Preparazione: lavate le melanzane e tagliatele a fette ; salatele e lasciatele riposare per circa un'ora in modo che rilascino un po' d'acqua; dopo averle asciugate con un telo, friggetele nell'olio e lasciatele raffreddare; ponete su ogni fetta di melanzana una fettina di mortadella e un bastoncino di emmenthal; arrotolate le fette e fermatele con uno stecchino; ponete gli involtini in una pirofila e ricopriteli con la salsa di pomodoro e un trito fatto con le erbe aromatiche, l'aglio, il pangrattato e il parmigiano; cospargetevi sopra capperi e olive; gratinate in forno a 180 gradi per 10/15 minuti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail