Come aprire le ostriche facilmente

come si aprono le ostriche

Le ostriche sono molluschi davvero saporiti. Molti sono gli amanti di questo prezioso frutto di mare, e ancora di più quelli che nonostante il costo, scelgono di fare uno sgarro alla regola e portare almeno per Natale o Capodanno questo succulento piatto a base di pesce sulla tavola imbandita a festa. Ma come si selezionano le ostriche? Come si cucinano? E soprattutto come si mangiano e si aprono facilmente?

Le ostriche si possono consumare al naturale, molti le spruzzano solo con un po' di succo di limone, i più appassionati del gusto del pesce crudo le assaporano senza l'aggiunta di nulla, solo pulendole con cura prima. Però le ostriche si possono realizzare anche cotte come base di appetitose e più sofisticate ricette. Per prima cosa, dopo averle lavate con cura, per godere del sapore di mare di questi molluschi bisogna saperle aprire e l'importante è in special modo: avere gli strumenti idonei in cucina.

Per aprire le ostriche facilmente non c'è nulla di meglio dell'apposito coltello apri ostriche, ancora meglio se avete a disposizione anche il guanto di maglia per non ferirvi la mano se non siete esperti. Se mangiate le ostriche crude si devono aprire solo poco prima di consumarle mentre per utilizzarle come base di altre ricette prima di procedere alla cottura. In questo caso potete provare la nostra squisita ricetta delle classiche ostriche e champagne, solo per occasioni speciali.

Vediamo dunque come si apre questo pregiato mollusco (se non avete il guanto metallico proteggetevi sempre e comunque con un guantone da cucina, o avvolgete l'ostrica in un canovaccio. State attenti a non tagliarvi!). Prendete nella mano sinistra l'ostrica, con la parte piatta verso l'alto, la cerniera dell'ostrica dovrà essere nella direzione opposta del vostro polso. Infilate la lama del coltello apposito tra le due valve a circa 2/3 dell'altezza dell'ostrica vicino alla cerniera. Fate scorrere delicatamente il coltellino lungo tutto il lato interno dell'ostrica e tagliate il muscolo che tiene unite le due valve. Fate girare tutta la lama intorno al perimetro interno dell'ostrica e quindi ruotate la lama del coltellino per allontanare le due valve.

Aprite l'ostrica con delicatezza e fate attenzione a non perdere il liquido in essa contenuto, che deve essere assaporato assieme al mollusco. Impugnate l'ostrica aperta ed eliminate con un coltello piccolo i frammenti di conchiglia. Passate quindi il coltello sotto il mollusco e recidete il muscolo che lo tiene ancorato alla conchiglia.

Quando il muscolo è tagliato, le ostriche sono pronte per essere gustate direttamente dal guscio con succo di limone. Se volete presentarle in tavola con un gradevole impatto visivo mettetele in un vassoio pieno di ghiaccio tritato con delle fette di limone a guarnire. Ecco il video che vi mostra passo a passo come aprire le ostriche.

  • shares
  • Mail