Il pollo al curry e carote per un secondo piatto light

Pollo al Curry
Il pollo al curry è un piatto tipico della cucina orientale, in particolare Indiano, ma oramai molto diffuso e gradito in tutte le parti del Mondo, anche qui da noi in Italia tanto che ne esistono moltissime versioni.

L’ingrediente principe di questo piatto è il curry cioè una miscela indiana di spezie che può variare nella sua consistenza, tanto che alcune varietà hanno fino a 50 tipi diversi di spezie le principali in ogni caso sono: cannella, noce moscata, pepe, cumino, coriandolo, curcuma.

Vediamo oggi come fare il pollo al curry e carote per un secondo piatto light, veloce di facile preparazione. Gli ingredienti necessari, x 4 persone sono i seguenti: 800 gr di petto di pollo, 1 cipolla grande bianca, 3 carote grandi, olio Evo, farina q.b., 2 cucchiai di curry, sale e pepe q.b, 300 gr di yogurt magro.

Per la preparazione: pulire il pollo e tagliarlo a cubetti di circa 3 cm da passare poi nella farina. Pulite la carota, privandola della pelle, sciacquatela, asciugatela e tritatela. Poi spellate e tritate la cipolla. Fate appassire la carota e la cipolla in una padella antiaderente contenente 3 cucchiai di olio. Fate andare a fuoco basso, ma non fateli imbiondire. Aggiungete quindi i dadini di pollo, lasciateli rosolare da entrambe le parti. Quindi unite il curry mescolando tutto molto bene.

Lasciate insaporire per qualche minuto, mescolando spesso. Regolare di sale e aggiungere lo yogurt.Fate andare a fuoco basso per altri altri 15/20 minuti. Nel caso sia troppo denso il sughetto, diliuite con qualche cucchiaio di acqua calda.

Per accompagnare quest’ottimo piatto, potrete cucinare del profumatissimo riso Basmati semplicemente bollito e il piatto sarà molto orientale, legger, completo e davvero sfizioso.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail