Come fare la marmellata di mandarini nella versione semplice e con il Bimby

I mandarini e le arance sono il frutto principale che la stagione fredda ci regala. Oggi vogliamo catturarne il sapore e rinchiuderlo in barattoli, imparando a fare la marmellata attraverso due procedimenti: quello tradizionale sul fornello, e quello per le cuoche di oggi, cioè con il nostro Bimby.

Cosa vi occorre: 1 kg di mandarini, 2 limoni, 600 g di zucchero.

Come si prepara: sbucciate mandarini e limoni, privateli dei filamenti bianchi e tagliate la polpa a pezzi grossolani. Fate bollire dell’acqua sul fuoco e con lo zucchero preparate uno sciroppo, poi aggiungete la frutta, abbassate la fiamma e fate sobbollire per circa 45 minuti: la marmellata sarà pronta quando avrà il colore e la consistenza del miele. Con il Bimby, ovviamente, il procedimento è diverso: fate bollire metà delle bucce per alcuni minuti e ripetete l’operazione 4 volte, in modo da eliminare il gusto amaro. Alla fine scolatele e frullatele per 5 sec a vel 5 e mettetele da parte. Intanto prendete la polpa di mandarini e limoni a frullatela per 5 sec a vel 5, poi unite lo zucchero e cuocete a 100° per un’ora o comunque fino alla consistenza desiderata, unendo le bucce a metà cottura. In entrambi i casi, una volta che la marmellata sarà pronta, versatela ancora calda nei vasetti sterilizzati, chiudeteli ermeticamente e capovolgeteli prima di riporli in dispensa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail