Stelle alla cannella, la ricetta dei biscotti dell'avvento in Alsazia


Si dice che in Alsazia, la regione dalla quale provengono questi deliziosi biscottini speziati a tema natalizio, esistano almeno tante ricette per prepararle quante sono le famiglie del luogo, segreti gelosamente conservati e trasmessi, spesso solo in maniera orale, di generazione in generazione, per esser riattualizzati ogni anno, nel periodo che parte a novembre per arrivare all'inizio dell'anno successivo, quando le stelline alla cannella sono protagoniste di quasi tutti gli appuntamenti. Autentiche regine della festa si lasciano presentare ed utilizzare in mille modi diversi: per accompagnare un café, impacchettate con nastri a mo' di piccolo cadeau, servite con un bicchiere di latte per la merenda dei bambini oppure con vino caldo e schnaps (un alcol forte a base di frutta) per i più grandi.

Ingredienti: per la pasta, 250 g di farina, 150 g di burro, 120 g di zucchero, 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere, 1/2 di quattro spezie, qualche seme d'anice, 1 cucchiaino raso di cannella, 2 chiodi di garofano, la buccia grattugiata di un limone biologico e di un'arancia, 1 uovo, 1 pizzico di sale. Per la glassa, 4 grandi cucchiai di zucchero a velo, qualche goccia di succo di limone, 1 cucchiaino di liquore, 1 albume d'uovo.

Preparazione. Macinare le spezie e unirle a quelle già in polvere. Mescolarle allo zucchero e farina, sbriciolarvi il burro e impastare con l'uovo intero, salare, unire la scorza degli agrumi e mettere a riposare per almeno un'ora nel frigorifero. Preriscaldare il forno a 160°, stendere la pasta in un foglio di carta forno fino ad arrivare all'altezza di mezzo centimetro, ritagliare le stelle con uno stampino e metterle a cuocere per una decina di minuti, facendo attenzione che non scuriscano troppo. Lasciar raffreddare e approfittatene per preparare la glassa. Battere in una ciotola l'albume con lo zucchero, unire il liquore (confesso che in mancanza del tradizionale kirsch mi sono spesso servita dello Strega) e il succo di limone. Spalmare con un pennello sui biscotti freddi e ripetere l'operazione due o tre volte, attendendo fra uno strato e l'altro, fino a che ile stelline non sono ricoperte da una spessa crosticina candida. Mettere a riposare al fresco in una scatola di latta nella quale potranno essere conservate qualche settimana, sempre che riusciate a non terminarli subito!

Immagine da flickr.com/photos/sara_rania

Via | lesfoodies.com

  • shares
  • Mail