Un salume trentino, la mortandela affumicata della Valle di Non

mortandela valle di nonMi è ben più che nota la mortadella (e d’altronde, chi non la conosce?), ma non sapevo assolutamente dell’esistenza di un salume chiamato “mortandela”. Si tratta di un antico salume (non insaccato, sia chiaro) originario della Valle di Non, dalla caratteristica forma sferica e dal colore bruno, a base di carne suina rimacinata, appallottolata e adagiata su assi di legno, su uno strato di farina di grano saraceno o di mais, poi lasciata ad asciugare e affumicare con legno di ginepro.

La sua peculiarità è la sua sostanziale non stagionatura, tant’è che può essere consumata cruda ma anche cotta, abbinata a polenta (ad esempio a crostoni), patate o verdure. La mortandela, riconosciuta peraltro presidio Slow Food, è attualmente prodotta solo artigianalmente, il che rende estremamente complicato reperirla fuor di zona. Qualche lettore l’ha assaggiata e vuole riportarci le sue impressioni su questo interessante prodotto?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail