Come usare la cicoria in ricette vegan semplici e gustose

Come usare la cicoria in ricette vegan semplici e gustose

Il segreto della bontà della cicoria risiede in quel suo sapore amaro che dona una nota particolare ai piatti. Certo, proprio per questo motivo non a tutti piace. In cucina può essere preparata in diversi piatti.

Noi vi proponiamo tre ricette vegan con la cicoria. Ricordiamo che con vegan si intendono quelle preparazioni che non hanno alcun ingrediente di natura animale. Se poi ci si pensa bene, moltissime ricette della tradizione culinaria italiana sono vegan. Eccovi dunque la ricetta della cicoria e patate al forno, quella della cicoria con uvetta e capperi e, per finire, cicoria saltata con i fagioli.

Cicoria e patate al forno

Per questa ricetta le dosi non sono precise, ma, nella più genuina tradizione contadina, si va a occhio. Ci occorre della cicoria, delle patate, pane grattugiato, prezzemolo e un limone. Ovviamente, olio extravergine di oliva e sale.

Lavate per bene la cicoria e fatela bollire. Una volta che si sarà raffreddata conditela con l’olio, il succo di un limone e regolate di sale. Nel frattempo fate lessare le patate, sbucciatele e lasciatele raffreddare; quindi tagliatele a fette. Prendete una teglia da forno, ungetela con l’olio, cospargetela di pane grattugiato e stendetevi sopra la metà della cicoria condita che andrete a coprire con le patate a fette e una spolverata di prezzemolo tritato. Continuate così, alternando cicoria e patate, fino a terminare gli ingredienti. Alla fine cospargete con il pane grattugiato, condite con un filo d’olio e fate gratinare in forno per una ventina di minuti.

Cicoria, uvetta e capperi

Anche qui andiamo a occhio (e a quanta fame avete!). Gli ingredienti sono: cicoria, pinoli, uvetta, peperoncino, aglio, olio extravergine di oliva. Se vi piace, anche la salsa di soia.

Lavate accuratamente la cicoria e tagliatela a striscioline. Nel frattempo mettete a scaldare in padella l’olio con uno spicchio d’aglio e un po’ di peperoncino, quindi aggiungete a questo soffrittino la cicoria. Incoperchiate e fate stufare per una ventina di minuti. Trascorso il tempo di cottura bagnate con qualche goccia di salsa di soia e cospargete con una manciata di uvetta e una di pinoli. Fate cuocere per altri 5 minuti, quindi portate in tavola.

Cicoria saltata con fagioli

Gli ingredienti per questa ricetta sono i seguenti: 200 g di fagioli, 2 mazzi di cicoria, pomodorini, aglio, alloro, finocchietto selvatico, olio extravergine di oliva, sale.

Mettete i fagioli in acqua per qualche ora, quindi scolateli e cuoceteli per 20 minuti in pentola a pressione con l’alloro, il finocchietto selvatico, e uno spicchio d’aglio in camicia. Nel frattempo, lavate la cicoria e fatela cuocere per una decina di minuti in abbondante acqua bollente salata.

Versate dell’olio in padella, fatevi saltare uno spicchio d’aglio e i pomodori tagliati a dadini; quindi unitevi la cicoria e, dopo un paio di minuti, i fagioli. Se necessario, aggiungete un po’ di acqua di cottura dei fagioli. Condite con un giro d’olio a crudo e servite con del pane casareccio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail