Fat Tax, se sei grasso in Alabama paghi un extra

Tempi duri per gli obesi dell'Alabama. Lo stato americano del Sud ha infatti stabilito che dal prossimo gennaio gli impiegati statali dovranno pagare 25 dollari al mese in più di assicurazione sanitaria se non passeranno determinati esami clinici riguardanti il peso corporeo e i sintomi ad esso connessi.

Già divampa la polemica: i detrattori di questa nuova legge parlano di discriminazione verso individui predisposti geneticamente ad ingrassare mentre c'è chi la considera un'ottima opportunità per migliorare la salute di molte persone in uno stato come l'Alabama che si piazza al terzo posto in America per numero di obesi.

Sinceramente questa mi sembra la classica beffa conseguente al danno: prima le persone sono letteralmente spinte ad ingrassare con pesanti e a volte disoneste campagne pubblicitarie e poi il cliente, che ha già pagato per comprare il cibo, paga ancora per porre rimedio ai danni procurati dallo stesso cibo.

Via | Theroot.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail