Il Bustrengo, misterioso dolce della Romagna

bustrengoIl bustrengo è un dolce tipico della Romagna, ma anche le Marche ne rivendicano la paternità. La sua origine è fatta risalire al paese di Borghi, sulle colline di Cesena e la sua ricetta permane avvolta dal mistero, perché tenuta, si dice, parzialmente segreta dalle famiglie del luogo. Ogni massaia, fondamentalmente, ha la sua ricetta e abbina diversamente i vari ingredienti: quelli base sono farina bianca e gialla, frutta secca (mandorle, fichi, noci), miele, scorza di limone e di arancia, uvetta, mele, latte, uova, burro e vino.

Il Bustreng è di forma rotonda, di circa di 25 centimetri di diametro, e dal colore dorato. Oggi è possibile gustarlo anche nelle varianti a base di spezie e cacao. Vi trascrivo qui sotto una versione per preparare questo dolce che deve essere squisito abbinato a un buon vino dolce della zona, magari un passito.

Ingredienti: 100 gr. di farina gialla, 200 gr. di farina bianca, 100 gr. di pangrattato, 200 gr. di zucchero oppure miele, 3 uova, mezzo litro di latte, 100 gr. di uva passa, 100 gr. di fichi secchi fatti a pezzetti, 1 scorza di limone, 1 scorza d’arancio, mezzo kg. di mele sbucciate e fatte a pezzetti, mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaino di sale.

Preparazione: Impastate le farine, il pangrattato, le uova intere, l’olio, il sale, amalgamando con il latte. Aggiungere poi mele, fichi secchi e uvetta poi grattugiate le scorze degli agrumi. Ungete una teglia da forno con olio, versatevi il composto e ponete in forno a 160 / 170 gradi per circa 50 / 60 minuti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail