Tutti a dieta… tranne nel weekend

Questo post è per quelli di voi (anzi, di noi) che sono a dieta: oggi è lunedì, dite la verità, quante trasgressioni avete fatto nel fine settimana appena trascorso? Una cena al ristorante? Un gelato? Una pizza?

Secondo uno studio americano promosso dalla Washington University School of Medicine di St. Louis e pubblicato sulla rivista ‘Obesity’ (nome alquanto di cattivo gusto), spesso gli sforzi che le persone fanno per stare a dieta durante la settimana, speso corredata da ottimo esercizio fisico, vengono vanificati nel weekend, in cui ci concediamo qualche strappo. Questa teoria spiega, finalmente, il fenomeno per il quale è sempre molto difficile mantenere una perdita significativa di peso e perché in molti casi tale perdita è molto lenta.

Gli esperti, però, se da un lato mettono in guardia su questo andamento oscillante, dall’altra raccomandano quasi la presenza di trasgressioni all’interno delle cure dimagranti che, se troppo rigide, difficilmente vengono seguite nel lungo periodo. Nel weekend, inoltre, si ha più tempo, magari da impiegare in attività fisiche che compensino la trasgressione. Tutto questo, però, a patto che il bilancio (e la bilancia) di una settimana di sforzi non si attesti in negativo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail