La cucina turca: menemen

Stufi di mangiare carne d’agnello? Non vi preoccupate: ecco un’alternativa semplice e saporita che potrete trovare in tutta la Turchia, nella parte europea e in quella asiatica, sulla costa come sugli altopiani centrali.

Per preparare il menemen, che per i turchi rappresenta un’offerta di benvenuto alla propria tavola, vi servono: olio, peperoncino, aglio, uova, pomodori, prezzemolo. Se volete dare a un piatto facile facile un tocco d’aristocrazia, allora procuratevi uno di quei fornelli tradizionali in cui la fiamma è sempre accesa per mantenere la pietanza sempre calda e servitelo così.

Il procedimento: scaldate l’olio con il peperoncino e l’aglio schiacciato in modo che trasferisca per bene il suo profumo, quindi fatevi rosolare i pomodori maturi tagliati a pezzetti. Quando saranno ben cotti, aggiungete l’uovo intero che lavorerete direttamente sul fuoco con un cucchiaio di legno fino a farlo ‘strapazzare’. Completate il tutto con una manciata di prezzemolo tritato a crudo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail