La ricetta dei funghi trifolati come contorno

Secondi piatti a base di salsiccia e polenta, pancetta ed altri carni grasse vogliono al loro fianco un contorno dallo spessore adeguato. I sapori forti dell'inverno richiedono contorni con gusti decisi come i funghi.

Essi danno il loro meglio cucinati in padella, per esempio trifolati. Vediamo come preparare questo classico della cucina italiana con ingredienti genuini in pochi e semplici passi.

Ingredienti: funghi champignon 300 g, 2 spicchi d'aglio, olio extravergine di oliva, vino bianco secco 150 ml, sale, pepe, prezzemolo.

Iniziamo lavando i funghi sotto acqua fresca corrente eliminando tutta la terra e tagliamoli rimuovendo la parte della radice. Laviamo e tritiamo finemente su un tagliere il prezzemolo e in una padella capiente mettiamo dell'olio d'oliva assieme agli spicchi d'aglio, che avremo schiacciato leggermente con la forchetta.

Rosoliamolo a fiamma media, aspettando che assuma una doratura uniforme. Se non gradiamo troppo il gusto dell'aglio possiamo rimuoverlo dall'olio prima di unire i funghi. Dopo averli messi in padella alziamo la fiamma e quando iniziano a sfrigolare e versiamo il vino. In un paio di minuti il vino dovrebbe evaporare, quando questo accade possiamo aggiungere il prezzemolo tritato insieme ad un pizzico di sale e del pepe macinato.

A questo punto possiamo proseguire con la cottura per una decina di minuti coprendo la padella con un coperchio ed abbassando la fiamma. In seguito dobbiamo rimuovere il coperchio ed alzare di nuovo la fiamma per far evaporare i liquidi in eccesso in modo che il nostro piatto si asciughi. Prima di servire spolveriamo con un altro po' di prezzemolo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail