Trovare lavoro come cuoco a Londra: dall'arrivo alla prima busta paga.

Con questo post inizia la collaborazione con Giacomo Savonitto, giovane cuoco italiano che sta facendo esperienza a Londra. Giacomo ci racconterà le sue impressioni in "presa diretta", nello stile "blogger" che contraddistingue Gustoblog.

Sono arrivato a Londra il 10 novembre, con le divise da cuoco, tanta voglia di lavorare e altrettante incertezze... Ok, lo ammetto, anch'io all'inizio avevo l'appoggio di uno zio che mi aveva trovato un posto sicuro in un ristorante italiano, ma l'esperienza è durata meno di due giorni, quindi poi ho dovuto arrangiarmi.

I primi venti giorni ho girovagato per Londra tra agenzie e ristoranti, distribuendo il mio Cv e passando il tempo rimanente a cercare annunci su internet; ogni tanto qualcosa sembrava muoversi, qualcuno mi contattava ma poi rimaneva deluso dal mio inglese, nonostante nel Curriculum avessi chiaramente specificato che era un basic level.

Un bel giorno di fine novembre mi ritrovai con due colloqui (interview) da affrontare in una sola giornata ed entrambi ebbero esito positivo. A questo punto tutto sembrava sistemato, ma nessuno si è più fatto sentire per qualche giorno, così ho continuato nella mia ricerca ed una sera, dopo aver risposto ad un annuncio su internet, ho ricevuto la chiamata di un head chef che mi proponeva una prova (trial) per il giorno seguente: accettai volentieri! Dopo tre ore di prova, lo chef mi accompagnò personalmente in un altro ristorante e lì iniziai a lavorare la sera stessa.

Ora son quasi tre settimane che lavoro... e forse la prossima settimana mi pagano anche... Uno dei manager, con cui avevo avuto il colloquio si è fatto sentire quando ormai lavoravo, l'altro no. Comunque consiglio a chiunque affronterà un'esperienza simile alla mia, di non stare ad aspettare nessuno, perchè a Londra il tempo passa veloce e più tempo passa, più l'umore scende e si perde fiducia nelle proprie possibilità. E' meglio cogliere al volo ogni opportunità che ci si presenta e se poi se ne presenta una migliore, siamo sempre in tempo a cambiare idea.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: