La ricetta originale del pandolce genovese della tradizione di Natale

La ricetta originale del pandolce genovese della tradizione di Natale

Tra i dolci natalizi regionali c'è il pandolce genovese. Tipico dolce del Natale, è una sorta di pane dolce arricchito con canditi, uvetta e zibibbo. Esiste in due versioni, quella alta e quella bassa, ma in ogni caso è usanza portarlo in tavola alla fine del pranzo natalizio. Il pandolce dovrebbe essere servito con una foglia di alloro posta al di sotto del dolce. Ciò perchè sarebbe di buon augurio. Ecco la ricetta originale del pandolce genovese della tradizione di Natale. La ricetta proviene dal Cucchiaio d'argento.

Ingredienti: 1/2 kg di farina setacciata, 25 g di lievito di birra, 150 g di zucchero, 1 cucchiaino raso di sale, 100 g di burro morbido, 30 g di uvette, 25 g di arancia candita, 30 g di pinoli, 1 cucchiaino di semi di finocchio, 1 rametto di alloro.

Procedimento: sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida e unire un cucchiaino di zucchero. Aggiungere anche 50 gr di farina, coprire con un canovaccio pulito e fare riposare per 30 minuti. Adesso mescolare la farina rimasta con il sale e creare una fontana sul piano di lavoro. Versare al centro lo zucchero avanzato, il burro a temperatura ambiente a pezzi ed il lievito. Lavorare l’impasto con un po' di acqua tiepida fino a ottenere una consistenza liscia ed omogenea. Unire adesso l’uvetta bagnata e strizzata, l’arancia candita a pezzi piccoli, i pinoli ed i semi di finocchio. Trasferire il composto in una ciotola imburrata e fare lievitare al coperto per 2-3 ore. Trascorso questo tempo riprendere l'impasto e posizionarlo sul piano d lavoro, dare una forma tonda e trasferirlo in una teglia rivestita di carta forno. Fare lievitare ancora per circa 2 ore. Fare un taglio a forma di croce in superficie e mettere in forno caldo a 190 C° per circa 1 ora. Fare raffreddare il pandolce a temperatura ambiente e servirlo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail