Masterchef Italia 2 in diretta su Gustoblog, il live della terza serata

MasterChef Italia 2 terza puntata

Manca pochissimo alla terza puntata di MasterChef Italia 2: con lo stomaco bello pieno dai pranzi e dalle cene di Natale che abbiamo mangiato nei giorni scorsi, eccoci qui a parlare di nuove gustose ricette che ci vengono presentate direttamente dagli aspiranti vincitori del talent show più gustoso del piccolo schermo.

Ovviamente noi saremo qui con voi a seguire in diretta il terzo appuntamento serale, commentando tutto quello che succede nella cucina più spiata di Sky: chi uscirà questa sera? Chi sarà eletto come lo chef migliore? Quali saranno le prove che dovranno essere superate dai concorrenti se vorranno rimanere a MasterChef Italia 2? L'appuntamento, come sempre, è per le ore 21.10, non mancate, noi ci saremo!

23.03: finisce anche il terzo appuntamento serale con il talent show. Nella prossima puntata vedremo altre prove, altri scontri tra giudici e concorrenti, altre eliminazioni, oltre che altre gustose ricette. A domani con le più buone di questa puntata e ci rivediamo con la prima punta del nuovo anno: noi ci saremo e vi aspettiamo numerosi!

23.01: Federico ha indovinato le tre regole fondamentali per preparare un ottimo zabaione. Ivan ha messo troppo Marsala, Margherita lo ha cotto troppo: alla fine esce Margherita, anche perché non aveva un buon sapore.

22.57: i piatti sono pronti e i giudici devono assaggiare lo zabaione impiattato. Il primo a presentare il suo piatto è quello di Federico: non è male, ma ha troppo zucchero per Carlo, mentre per Joe è troppo crudo. Continuiamo con Margherita: Carlo non si pronuncia, Joe pensa che abbia la consistenza di una maionese, Bruno lo trova troppo denso. E' il turno, infine, di Ivan: Bruno trova qualche difetto, come il dosaggio dello zucchero rispetto al Marsala, Joe non è convinto. Ora i tre concorrenti aspettano il giudizio finale.

22.53: i giudici decidono che sono salvi Guido, il più bravo, Paola, Tiziana (Carlo Cracco ironizza dicendo che deve rimanere lì ancora per un po'!). Rimangono Ivan, Margherita e Federico, che vengono messi all'ultima prova. Devono realizzare uno zabaione a bagnomaria, con tutti i tuorli.

22.48: dopo il controllo del Pressure Test, i giudici hanno preso la loro decisione. Agnese ha lavorato benissimo, quindi è salva, così come Letizia. Adesso gli altri sei devono montare a neve il bianco dell'uovo in modo perfetto, in pochissimo tempo. Federico ha usato la frusta piccola e non quella grande e non ha fatto bene. Tiziana ha preparato una buona cremina, come quella di Paola. Margherita presenta gli albumi ancora liquidi. Guido ha fatto un grandissimo lavoro, mentre Ivan li ha lasciati liquidi come Martherita.

22.43: i rossi, che hanno perso la prima prova in esterna, dovranno superare il Pressure Test per poter rimanere in gara, chi non ce la fa è fuori. La prova consiste nel separare i tuorli dagli albumi di 30 uova in due minuti. Passato il tempo i giudici controllano le uova, contando quelle rotte e verificando il risultato. Agnese ha fatto bene, Federico, invece, ha messo del rosso nel bianco e viceversa, Tiziana ha lasciato dei gusci, Paola non ha fatto molto e non lo ha fatto bene. Letizia non è riuscita a tenere i tuorli interi. Margherita ha mischiato un po' di guscio e di rosso nel bianco. Guido ha lasciato troppo bianco nei tuorli. Ivan ha usato una strategia particolare, usando la mano per fare il più in fretta possibile, ma non ha fatto bene.

22.40: ritorniamo dallo stacco pubblicitario e scopriamo il vincitore della prima prova in esterno. I vigili milanesi hanno premiato il menù della squadra blu. L'altra squadra, quella rossa, dovrà andare al Pressure Test, dopo il quale uno di loro sarà eliminato, mentre tutti i blu sono salvi e seguono questa prova misteriosa.

22.30: i menù milanesi per i vigili sono pronti e gli agenti arrivano a mangiare, dovranno assaggiare entrambi i menù. Il risotto allo zafferano è stato servito scotto, mentre la cotoletta piace a molti anche se alcuni la trovano carica d'olio. Adesso gli chef devono attendendere il responso dei vigili. I vigili appoggeranno i loro voti sulle macchine del colore della squadra che li ha soddisfatti di più. Una 500 rossa e una 500 blu. Uno stacco pubblicitario e poi il responso.

22.20: i concorrenti cominciano a preparare i loro menù, scrivendo i vari procedimenti per realizzare i due piatti. Suien perde un po' il controllo della squadra, che viene preso da Maurizio. Cracco cerca di spronare Giorgio, che è stato scelto da Suien proprio per dargli un'altra possibilità: nella squadra rossa hanno problemi come nei blu con il taglio della carne. La squadra rossa rischia di servire il risotto scotto, mentre la squadra blu è indietro con la cotoletta. Il tempo è scaduto, arrivano i vigili!

22.12: si torna in studio, con il secondo appuntamento di questa serata. Suien sceglie la sua squadra per la prima esterna milanese, presso l'Arco della Pace, della seconda serie di MasterChef Italia 2: devono preparare due menù, uno formato da risotto alla milanese e rustin negà e uno formato da risotto alla luganega e cotoletta alla milanese. Andiamo avedere le squadre: Suien ha scelto il secondo menù e porta con sè nella squadra blu Daiana, Maurizio, Andrea, Nicola, Marika, Michele, Giorgio. Il caposquadra della squadra rossa è Paola, milanese doc.

22.08: Si va alla pubblicità: nella prossima puntata Suien dovrà scegliere la sua squadra per la prova in esterno, dove dovranno cucinare per 100 vigili urbani. Chi perde va al Pressure Test!

22.04: i giudici hanno assaggiato tutti i piatti, ora devono prendere una decisione. Ci sono stati degli errori imperdonabili, solo uno a cucinato alla perfezione e merita la vittoria dell'Invention Test: è Suien! Ma veniamo ai piatti peggiori: sono quelli di Giorgio, di Regina e di Guido. Chi uscirà tra i tre? Guido viene rimandato al suo posto, anche se non ha fatto un piatto mangiabile. Giorgio non è la prima volta che finisce tra i peggiori, mentre Regina ha presentato un uovo in camicia sbagliatissimo. Esce Regina, Giorgio è salvo!

21.53: i piatti sono pronti. Ora i giudici dovranno giudicare, anche l'impiattamento, che dovrà essere uguale a quello di Spyros. Cominciano gli assaggi con Suien, che lo ha impiattato divinamente: Joe le fa i complimenti anche se il condimento è un po' troppo eccessivo. Tocca a Giorgio: Bruno ha dei seri dubbi che lui sappia cucinare, perché nel piatto non c'è niente di giusto. Andrea presenta un piatto che non convince Carlo e ammette di aver sbagliato, anche se ha indovinato la cottura dell'uovo. Tocca a Daiana, che non ha fatto la doppia cottura dell'uovo: a Joe non dispiace. Nemmeno Marika ha fatto la doppia cottura, però il suo uovo è perfetto. Ivan deve affrontare Cracco e si dice mortificato, perché ha fatto l'uovo tardi e non è impiattato bene. Letizia ha presentato un uovo perfetto, con un tuorlo dell'uovo liquido, non è perfetto ma è fatto molto bene. Maurizio propone un piatto molto artistico, come al suo solito: è buono, ma lui stava vicino a Suien... Regina presenta un uovo al quale manca il tuorlo liquido, ma i peperoni sono buoni. L'assaggio di Federico viene fatto da Joe: è un uovo fritto. Tiziana è soddisfatta del piatto che ha fatto: l'uovo è cotto bene, con doppia panatura, però il pane è amaro perché sa di aceto (anche Carlo assaggia il suo uovo e battibeccano di nuovo). Agnese presenta il suo piatto: l'uovo è in doppia cottura ragionata, l'ha pensata e poi non l'ha fatta. Tiziana critica Carlo Cracco: "non le permetto di dirmi avvocato delle cause perse". Non tollererà ulteriormente critiche di questo tipo, mentre Carlo si difende dicendo che si riferiva del piatto. Lei vuole delle scuse. Dopo tocca a Michele, che ha cotto l'uovo due volte, molto bene, anche se manca un po' di pane, mentre dopo Guido presenta un "bagno allagato", con le parole di Bruno che ironizza sulla sua professione e sul fatto che presenta sempre dei mappazzoni! Paola ha messo troppi peperoni, ma l'uovo è buono. Margherita non ha fatto la doppia cottura, ma dimentica il sale. Bruno confida nella performance di Nicola: è soddisfatto.

21.44: l'uovo in camicia, cotto due volte, su un letto di peperoni, cotti al forno. Tutti vanno ad assaggiare il piatto, per carpirne i segreti. Comincia l'Invention Test: Suien riceve tutti gli ingredienti necessari direttamente da Spyros, mentre gli altri dovranno correre in dispensa scegliendoli solamente dopo aver assaggiato il piatto. Hanno solo 45 minuti di tempo, spesa compresa. I giudici commentano gli ingredienti presi dai concorrenti. Regina sospetta che sia la tecnica l'ingrediente principale della prova, mentre gli ingredienti stessi sono davvero pochi. I concorrenti non hanno capito che devono fare la doppia cottura dell'uovo. Ancora scontri tra Tiziana e Cracco, sulla cottura dell'uovo in camicia.

21.34: ora Suien sceglierà l'ingrediente principale dell'Invention Test. Protagonista di questa nuova prova è il vincitore della prima edizione di MasterChef Italia, Spyros Theodoridis. Suien dovrà ricreare un piatto tratto dal suo libro, scegliendo uno tra le scaloppe di foie gras, ravioli al nero di seppia, fondina di peperoni con uova a doppia cottura. Suien ascolta i consigli del creatore dei piatti, li assaggia e sceglie la fondina di peperoni.

21.30: finito il tempo per preparare questa ricetta con l'astice. Vediamo cos'hanno preparato. I giudici assaggiano solo i piatti migliori: Bruno è contento degli impiattamenti. Il primo piatto da assaggiare è molto bello ed è quello di Paola, con l'astice su salsa di mango con alga Kombu fritta: Joe apprezza molta. Il secondo piatto è quello di Marika, che ha cotto in maniera particolare l'astice, proponendo un riso venere all'astice al profumo di zenzero e lime. Il terzo piatto è complesso ed è quello di Suien, con i suoi ravioli al vapore con astice e salsa di mango: la pasta è un po' spessa, ma l'insieme funziona. Alla fine il piatto vincente è quello di Suien .

21.20: tutti i concorrenti, chi più facilmente, chi più a fatica, recupera il proprio astice, che dovrà essere cotto da vivo, poco, in acqua bollente, come suggerito da Carlo Cracco. I concorrenti possono usare tutti gli ingredienti o solamente qualcuno di quelli presenti nella loro personale Mistery Box. Suien non sa come prepararlo, mentre Michele il veterinario lo avvolge in modo molto strano. Carlo dà suggerimenti ad Agnese per cuocerlo senza chele (che prepara una tartarre di mango, ma ha cotto troppo l'astice, perché ha bollito troppo: mai fare la schiuma!). Regina, come sempre, ragiona in modo molto particolare sul suo piatto... Ma Joe le consiglia di inventare i piatti e non le favole! Carlo Cracco e Tiziana proprio non riescono a incontrarsi: è dalla prima puntata che si scontrano! Suien ha realizzato dei ravioli al vapore che ispirano Carlo.

21.16: dopo un breve stacco pubblicitario e la presentazione dei concorrenti in gara. Due le mistery box presenti all'inizio di questa puntata. Una è davanti ai concorrenti, mentre una più grande si trova vicino ai giudici. Davanti a loro gli aspiranti chef trovano pomodori, lime, uova, farina, riso venere, burro, zenzero, mango, brandy, alghe. L'ingrediente principale si trova nella maxi box vicino ai giudici: i concorrenti scoprono che si tratta di astici vivi, che i concorrenti devono prendere con le loro mani!

21.10: dopo una divertentissima puntata degli Sgommati, eccoci qui con la terza puntata serale di MasterChef Italia 2, che, come sempre, inizia con un breve riassunto della puntata precedente. Un po' di pubblicità e poi iniziamo.

MasterChef Italia 2 terza serata: riassunto delle puntate precedenti!


Le feste non fermano i tre temibilissimi giudici di MasterChef Italia 2: giovedì 27 dicembre, poco dopo il Natale e poco prima della celebrazione del Capodanno, ecco che i concorrenti del talent show in onda su Sky Uno torneranno a farci compagnia, a partire dalle ore 21.10. E, ovviamente, tra un pandoro e un panettone, noi di Gustoblog saremo lì a commentare con voi quello che succederà.

Dopo la prima emozionante puntata di MasterChef Italia 2, che ci ha presentato i piatti forti degli aspiranti chef della cucina più spiata del piccolo schermo, ecco che nel secondo appuntamento serale, che, come nel primo, comprende due puntate di un'ora l'una, i giudici hanno dato una bella scrematura al gruppo. E alla fine c'è anche stato il primo eliminato della fase clou dello show.

Nella seconda serata di MasterChef Italia 2, sono stati scelti i 18 concorrenti, attraverso una prova che ha fatto molto discutere: gli aspiranti chef sono stati messi a pelare le patate. Subito dopo eccoli ai fornelli per preparare la ricetta della besciamella e, in seguito, aggiustare i danni fatti con la crema con una ricetta inventata da loro. Solo a questo punto, nella cucina sono rimasti in 18.

Alla fine della seconda serata, però, uno dei concorrenti ufficiali della seconda edizione del talent show ha dovuto lasciare la gara: il primo eliminato è stato Giorgio Gramegna. che non ha superato la prova che prevedeva la realizzazione di una ricetta con i fagioli. Il primo scontro ufficiale, invece, è stato vinto da Michele, medico veterinario, che potrà così seguire un'ora di lezione privata con Bruno Barbieri.

Cosa succederà nella terza serata dedicata a MasterChef Italia 2? Noi vi aspettiamo alle 21.10, per seguire insieme a voi le gustose ricette che gli chef prepareranno davanti ai giudici, mentre il giorno dopo non perdete le ricette migliori preparate in tv!

Via | Style

  • shares
  • Mail