Ricetta giapponese: i maki fritti

ricetta maki frittiI maki giapponesi sono i tipici rotolini di riso e pesce avvolti nell'alga nori. Per preparare il riso potete seguire la ricetta qui: è lo stesso metodo che si utilizza per preparare il riso per il sushi ma senza aggiungere, per il momento, il wasabi.

Gli ingredienti necessari a questa ricetta quindi sono: riso bollito, pesce tagliato a filetti sottili, alga nori, uovo, pan grattato, formaggio spalmabile, erba cipollina e olio per friggere. A piacere salsa di soia e wasabi. Per avvolgere i maki usate una normale stuoietta in bambù.

Mentre il riso bollito raffredda prendete l'alga nori e tagliatene un bel quadrato grosso 15x15cm. Ponete questo quadrato sulla stuoietta, mettete sopra all'alga uno strato di riso lasciando dei margini di circa 1 cm.

Mettete al centro i filetti di pesce, inumidite i bordi dell'alga e chiudete i rotolo premendo bene il riso all'interno. Con un coltello ben affilato e bagnato tagliate questo rotolo in sezioni di circa un paio di cm. Il maki comune è pronto, adesso bisogna renderlo particolare!

Spalmate con un pennellino l'uovo sull'involucro esterno di alga nori, mettetelo poi nel pan grattato. Ripetete il procedimento con ogni maki. Prendete una padella per frittura, versate l'olio all'interno e accendete a fuoco vivo. Cuocete il maki giusto un minuto poi scolatelo bene sulla carta assorbente.

Una volta freddo conditelo con formaggio spalmabile e un pizzico di erba cipollina. Se volete aggiungete anche la salsa di soia e un filo di wasabi. Questa ricetta è semplice come preparazione ma un po' lunga. Tuttavia se volete far colpo su un ospite invece di proporgli i soliti maki lanciatevi in questi rotolini decisamente più originali! Itadakimasu!

  • shares
  • Mail