Ricetta facile della frittata ai lampascioni

Se apprezzate un piatto povero e popolare come la frittata di cipolle, non potrete non gradire anche questa versione più raffinata preparata con i lampascioni. Cosa sono? Dei bulbi, noti anche col nome di 'cipollacci', molto utilizzati nella cucina pugliese e in quella greca. La loro stagione inizia in autunno, il colore è biancastro e il sapore più dolce di quello delle cipolle. Usiamoli per preparare un'ottima frittata.

Ingredienti: 8 uova, 350 g di lampascioni, 4 cucchiai di pecorino grattugiato, 2 rametti di prezzemolo, 2 cucchiai d'olio, aceto bianco, sale e pepe q.b.

Sbucciate i lampascioni e sbollentateli per due minuti in una pentola con metà acqua e metà aceto, scolateli e buttate via il liquido. Preparate un'altra pentola con metà acqua e metà aceto, cuoceteli per altri due minuti e scolateli di nuovo; quindi bolliteli in acqua salata per un'ora, finché non saranno teneri. Sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe e il pecorino, unite i lampascioni e il prezzemolo tritato. Cuocete la frittata da entrambi i lati con un filo d'olio in una padella antiaderente. Servitela calda o fredda a piacere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail