Tre ricette vegan sfiziose per gli antipasti dell'Epifania

Tre ricette vegan sfiziose per gli antipasti dell'Epifania

L’Epifania, si sa, tutte le feste porta via e allora è bene festeggiarla nel migliore dei modi! Per gusto personale presto sempre tanta attenzione agli antipasti, portata che più delle altre mi piace.

Ecco tre ricette vegan sfiziose per gli antipasti dell'Epifania: il mais fritto con sciroppo, il paté di lenticchie e le prugne secche con noci.

Mais fritto con sciroppo

Le dosi per otto persone per questo antipasto veloce e facile sono le seguenti: 600 g di mais (cotto), 3 cucchiai di latte di soia, 3 cucchiai di sciroppo d’acero (si trova nelle erboristerie e nei negozi specializzati), 1 cipolla, cannella, olio per friggere, sale.

Sbucciate la cipolla e fatela a dadini, quindi mettetela in una casseruola insieme al mais e un filo d’olio. Fate andare a fuoco medio per 5 minuti, quindi unite gli altri ingredienti, mescolate e abbassate la fiamma. Fate cuocere per una ventina di minuti e servite caldo.

Paté di lenticchie

Questo antipasto può essere anche un ottimo modo per usare le lenticchie rimaste da Capodanno. Per quattro persone ci occorrono: due tazze di lenticchie cotte e scolate, 1 cipolla, margarina vegetale (non idrogenata), passato di pomodoro, 2 cucchiai di farina, prezzemolo, timo, noce moscata, sale, olio extravergine di oliva

Pulite la cipolla, tritatele e fatela appassire in una pentola con un cucchiaio di margarina vegetale. Unite le lenticchie, regolate di sale e mescolate per bene. Aggiungete l’altra margina rimasta e, una volta sciolta, incorporate la farina, 5 o 6 cucchiai di passata di pomodoro, il timo, il prezzemolo e la noce moscata. Mescolate per bene e lasciate cuocere per alcuni minuti. Quando si sarà formata una crema, togliete dal fuoco, lasciate intiepidire e frullate quindi versate il composto in una pirofila oliata, livellate il paté, spennellate la superficie con dell’olio (per evitare che scurisca) e lasciate raffreddare. Da servire con dei crostini di pane casareccio.

Prugne secche con noci

Per quattro persone, questi sono gli ingredienti: 500 g di prugne secche, 3 spicchi d’aglio, gherigli di noce, mezzo limone (solo il succo), aneto, sale.

Mettete le prugne a bagno in una ciotola: ricopritele d’acqua fredda e lasciatele in ammollo per 24 ore. Trascorso il tempo di ammollo, scolatele, eliminate il nocciolo e asciugatele velocemente con un canovaccio. Pestate, quindi, i gherigli di noce (per la quantità regolatevi a seconda del vostro gusto…) con gli spicchi d’aglio fino a ottenere un impasto omogeneo e oleoso; unite il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e pestate per un altro paio di minuti. Con il composto ottenuto farcite le prugne e disponetele in un piatto di portata, cospargendo con l’aneto prima di servirle.

Foto | mickydelfavero via photopin cc

  • shares
  • Mail