I fusilli al tegamino per un primo sfizioso

I fusilli al tegamino per un primo sfizioso

La cottura al tegamino mi ha sempre affascinato. Ha quel non so che di rustico che ti mette subito un certo appetito. E poi anche alla vista, i piatti cotti nel tegamino risultano subito sfiziosi. Sarà la pentola di coccio che li racchiude come dei piccoli tesori. I fusilli al tegamino non fanno eccezione, risultano un primo sfizioso da servire per il pranzo di tutti i giorni, o, perchè no, per quello della domenica. Si preparano con la pasta fresca all'uovo (fatta in casa o acquistata) ed un buon ragù di carne, ingredienti fondamentali per la buona riuscita del piatto.

Ingredienti: 500 gr di fusilli freschi all'uovo, 1/2 kg di macinato di vitello tritato, 1 cipolla bianca, 1 carota, 1 gambo di sedano, 100 ml di vino rosso, olio evo, sale, pepe, passata di pomodoro, parmigiano grattugiato, mozzarella.

Procedimento: preparare il ragù mettendo a soffriggere in abbondante olio evo la cipolla, il sedano e la carota tritati finemente. Una volta ben rosolati unire la carne macinata, farla insaporire e bagnare con il vino alzando leggermente la fiamma per farlo evaporare. Unire adesso la passata di pomodoro e far cuocere a fiamma bassa, all'incirca per due ore. Se necessario unire man mano poca acqua. A fine cottura salare, pepare e fare riposare. Cuocere adesso i fusilli in acqua bollente salata e scolarli al dente. Condirli con una parte del ragù. Unire la mozzarella tagliata a cubetti. Versare sul fondo di ogni tegamino poco ragù, continuare con i fusilli conditi e finire con ragù e parmigiano grattugiato. Coprire ogni tegamino con della carta di alluminio e cuocere in forno a 180° C per 20 minuti circa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail