Le 5 ricette con avanzi del pandoro più sfiziose

Il Natale ormai trascorso ci ha lasciato nella dispense moltissimi dolci tipici della festa che non sappiamo più come utilizzare. Di pandori, panettoni e torroni ne abbiamo piene le pance e la voglia di mangiarne di nuovo fino all'esaurimento delle scorte certo non è poi così diffusa, allora bisogna industriarci, onde evitare gli sprechi, per riutilizzarli in ricette che ci permettano di gustarli ma in maniera diversa.

Per questo vi suggerirò diverse ricette per riutilizzare gli avanzi dei dolci natalizi, primo fra tutti il morbidissimo pandoro. Essendo un dolce dal sapore delicato risulta molto versatile come ingrediente dato che si presta ai più disparati abbinamenti: ecco 5 ricette con gli avanzi del pandoro, sicuramente le più sfiziose!

La prima idea che vi propongo è di semplicissima realizzazione, il Pan Perdu di pandoro: vi basterà sbattere un uovo in 100 ml di latte, far sciogliere 50 g di burro in una padella e lasciarci rosolare le fette di pandoro su ambo i lati fino a che non diventino dorate e poi servirle ben calde spolverandole con zucchero a velo. In pochi minuti servirete un dolce delicato adatto anche ai piccini.

La seconda ricetta è davvero originale, con gli avanzi infatti prepareremo una torta di mele al pandoro: sbattete due uova con 400 ml di latte, 200 g di zucchero semolato e la buccia di un'arancia grattugiata, poi unite il pandoro spezzettato ed impastatelo per tutto il tempo necessario affinchè l'impasto assuma una consistenza cremosa. Imburrate una tortiera a cerchio apribile, versateci l'impasto preparato e ricopritene la superficie con delle fettine di mele golden precedentemente sbucciate, poi infornatele a 180 gradi per 30 minuti e servite la torta tagliata a fette accompagnandola magari con una pallina di gelato o con un pò di crema.

La terza proposta che vi faccio è quella di preparare un ottimo tiramisù al pandoro! Tagliate il pandoro a fette non troppo sottili, montate 3 uova con 200 g di zucchero semolato e 500 g di mascarpone e lavorate il tutto fino ad ottenere una crema densa e spumosa. Bagnate le fette di pandoro nel caffè freddo e, in una teglia, alternate uno strato di fette di pandoro ad uno di crema ripetendo l'operazione per almeno tre volte e concludendo con uno strato di crema che spolverizzerete con un velo di cacao amaro. Lasciate riposare il tiramisù in frigo per almeno un'ora e mezzo e poi servitelo come dessert.

La quarta ricetta è quella del semifreddo di pandoro, ricotta e frutta secca per un dolce raffinato ed insolito che sorprenderà tutti i vostri ospiti! Per prepararlo montate 250 g di ricotta vaccina con 150 g di zucchero semolato fino ad ottenere un composto senza grumi, uniteci della frutta secca scelta secondo i vostri gusti fra prugne, albicocche o altro e mescolate amalgamando bene il tutto. In delle coppette monoporzione mettete i pezzetti delle fette di pandoro leggermente tostate sulla base, alternate poi gli strati di crema e di pandoro completano il dolce con la crema e guarnendo la coppetta con la frutta a pezzetti.

La quinta ricetta che vi propongo è quella del pandoro meringato; prepararlo è semplicissimo, vi basterà disporre una base di pandoro in delle cocottine monoporzione precedentemente imburrate, montare 3 albumi d'uovo con 150 g di zucchero a velo fino a che non saranno montati a neve ben ferma, disponetene uno strato sopra alla base di pandoro, cuocete le cocotte a 200 gradi per dieci minuti e servite il pandoro meringato ben caldo.

Ora che avete a disposizione qualche idea per evitare gli sprechi non vi resta che scegliere la ricetta che preferite così da recuperare il pandoro rimasto dopo le feste sorprendendo i vostri ospiti con dei dolci insoliti e buonissimi!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail