Ricetta facile della crema di lenticchie in crosta

Siamo sempre alla ricerca di ricette originali, per stupire la nostra metà e i nostri amici a tavola: oggi, quindi, ho scelto di proporvi un primo piatto molto semplice da preparare, ma con effetto scenico assicurato, la crema di lenticchie in crosta. Inoltre è anche un ottimo modo per eliminare eventuali residui di lenticchie che giacciono lì da Capodanno. Ma affrettatevi a realizzarlo: tra poco arriverà la primavera!

Cosa vi occorre: 1 rotolo di pasta sfoglia (ottima quella già pronta che vendono al supermercato, ma prendete quella stesa, non quella già tagliata tonda), 150 g di lenticchie, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 rametto di rosmarino, 1 dado da brodo, 1 fettina di pancetta tesa, olio, sale e pepe q.b.

Come si prepara: mettete in ammollo le lenticchie la sera prima, se necessario, cambiando l'acqua almeno un paio di volte. Preparate il soffritto con la carota tagliata a spicchi, il rosmarino, la pancetta e il sedano lasciato intero, quindi rosolateli in un ampio tegame con tre cucchiai d'olio. Unite le lenticchie, 1 litro d'acqua, il dado e cuocete per un'ora. Togliete la pancetta e il rosmarino, quindi passate tutto al mixer fino a ottenere una vera e propria crema. Sistematela in quattro ciotole di porcellana da forno e ricopritele con i quattro spicchi di pasta sfoglia che avrete ottenuto stendendola e tagliandola. Gli spicchi devono essere ampi e ben 'rigirati' in modo che non entrino in contatto con le lenticchie. Infornate a 200° per un quarto d'ora e servite bollente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail