Ricette Pasqua: a Roma lo 'squaglio'

Una piccola anticipazione della colazione di Pasqua, che, secondo me, affolla le tavole di tutte le colazioni, Pasqua o no, soprattutto dei più piccoli. Parliamo dello 'squaglio', oppure, in dialetto, 'squajo': a Roma fa parte del tradizionale banchetto pasquale, assai più importante quello appena alzati, ancora più del pranzo in famiglia.

Cosa vi occorre: 5 g di cacao amaro per ogni tazza di 'squaglio', acqua bollente a volontà, zucchero e, se proprio volete cedere alla gola, panna montata.

Come si fa: fate bollire l'acqua e versatela nelle tazze in cui scioglierete il cacao amaro, nelle dosi consigliate. Zuccherate a piacere ed eventualmente guarnite con la panna. Se volete che il vostro 'squaglio' sia ancora più nutriente (leggi più grasso) utilizzate il latte al posto dell'acqua. E ricordate di leccarvi i baffi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail