Ricette Pasqua: la ciambella quaresimale

Un'altra proposta che arriva dalle tavole pasquali dell'Emilia Romagna e che con la sua dolcezza vi farà dimenticare le colombe per riportarvi indietro a un tempo antico, quando i dolci, anche per le festività, erano ancora preparati in casa dalle mani sapienti delle mamme e delle nonne... ecco a voi la ciambella quaresimale.

Cosa vi occorre: 250 g di farina, 250 g di zucchero, 250 g di burro, 10 uova, 10 tuorli, la scorza grattugiata e il succo di 2 limoni, burro e farina per lo stampo, zucchero caramellato e in polvere per guarnire.

Come si fa: disponete la farina a cratere sulla spianatoia, unite lo zucchero e il burro ammorbidito a temperatura ambiente, le uova e i tuorli, il succo di limone, e impastate a mano con forza. Imburrate e infarinate uno stampo in cui adagiare il composto che andrà cotto a bagnomaria a una temperatura di 160-180° fino a che la superficie risulterà dorata. A questo punto sfornate, spennellate con lo zucchero caramellato, polverizzate con quello in polvere e con la scorza grattugiata, fate raffreddare e gustate.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail