Ricetta secondo: Arancini di riso

Come promesso vi riporto la ricetta dei famosi arancini siciliani e confrontando le due ricette finalmente riuscirete a capire la differenza tra i due piatti.

Ingredienti: 1e ½ lt. di brodo, una bustina di zafferano, 60gr. di burro, 60 gr. Parmigiano, 1 uovo, sale, pepe q. b, 300 gr. di riso, 1 cipolla, 100 gr. di vitello, 100 gr. di pollo, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 150 gr. di piselli, 1 mozzarella.

Preparazione: In un litro di brodo far cuocere il riso. Una volta che tutto il brodo è stato assorbito, aggiungere l'altro ½ lt. del brodo, in cui precedentemente avrete sciolto la bustina di zafferano. Continuare la cottura finché il riso non giungerà a cottura.

Aggiungere, subito dopo il burro e il parmigiano, un uovo, il sale ed il pepe. Riporre il riso in frigo per almeno 2 ore. Per il RIPIENO tritare finemente una cipolla e farla saltare in padella con poco olio e burro. Quando la cipolla si sarà ammorbidita aggiungere il macinato di vitello e i fegatini di pollo precedentemente puliti (eliminare il grasso e il fiele).

Quando la carne è ben rosolata aggiungere un cucchiaio di pasta di pomodoro concentrato diluito in ½ bicchiere di acqua calda. Far lessare e salare i piselli a parte. Quando è tutto cotto lasciare intiepidire. Con le mani bagnate formate delle pallette di riso del diametro di 6 cm circa. Scavare una nicchia in ciascun arancino e riempirla con la carne i piselli e un pezzetto di mozzarella.

Chiudere bene l'arancino, infarinarlo passarlo in un uovo leggermente sbattuto e salato, passarlo nel pangrattato e mettere in frigo per almeno 2 ore. Friggere in fine in abbondante olio caldo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail