La gricia ai carciofi, ricetta e quale pasta usare

In molti confondono l'origine di questo piatto tipico della tradizione italiana, attribuendone i natali alla provincia romana; in realtà la gricia, come la sua diretta derivazione, l'amatriciana, hanno avuto origine entrambe in un ridente paese della provincia di Rieti distante più di 100 km da Roma: la città di Amatrice, da cui il noto sugo infatti prende anche il nome.

Precisazioni geografiche a parte, la gricia è uno dei piatti più amati e conosciuti della tradizione italiana che si tramanda da generazioni, da quando gli allevatori e i contadini del tempo elaborarono questo condimento per la pasta, sostanzioso e ricco di gusto. Oggi vi propongo una rivisitazione della ricetta originale arricchita con il gusto unico dei carciofi per un primo delizioso ed insolito.

Le mie origini reatine mi impongono di suggerire un formato di pasta lunga per la preparazione di questo piatto tipo i bucatini anche se, secondo il mio gusto personale, la gricia si gusta al meglio con le mezze maniche o i rigatoni rigati: abbracciano completamente il sugo e raccolgono i pezzettini di guanciale all'interno, armonizzandosi completamente al sugo.

Ingredienti per 4 persone: 320 g di mezze maniche, 3 carciofi romani. 300 g di guanciale, pecorino romano grattugiato, sale, pepe nero.

Preparazione: private il guanciale della parte pepata, tagliatelo a listarelle non troppo sottili e mettetelo a soffriggere in una padella antiaderente senza aggiungere olio e lasciatelo cuocere fino a quando diventerà più o meno trasparente; nel frattempo mondate i carciofi dalle foglie esterne più dure, tagliateli a listarelle sottili e metteteli a cuocere insieme al guanciale fino a quando non sarà croccante. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e saltatela in padella con il condimento fino a quando si sarà amalgamata bene al sugo. In ultimo aggiungete il pecorino grattugiato e mescolate bene il tutto, servitela calda e con una spolverata di pepe nero.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail