La ricetta della vellutata di verdure per una dieta depurativa

vellutata di verdure

La vellutata di verdure è una ricetta gustosa, leggera, ideale per chi è a dieta o per chi sta seguendo per un periodo una dieta depurativa dopo le feste o qualche eccesso di troppo a tavola. E' facile da preparare ed è molto buono, oltre che fare molto bene alla salute, anche perché andiamo ad usare verdure fresche cotte in maniera semplice.

E' anche una perfetta ricetta "svuotafrigo", dal momento che praticamente possiamo usare tutte le verdure che abbiamo all'interno del nostro frigorifero. Se, invece, ne siamo sprovvisti, possiamo andare dal fruttivendolo e acquistare quelle rigorosamente di stagione. Meglio sempre consumare frutta e verdura fresche, perché contengono più vitamine e sono anche più buone.

Per realizzare la nostra ricetta della vellutata di verdure possiamo utilizzare tante gustose verdure depurative, che, lo ricordiamo, sono i finocchi, i cavolfiori, i broccoli, i carciofi, i cetrioli e il sedano. Ma potete anche aggiungere lattuga, piselli, legumi, zucchine e molto altro ancora.

Le verdure (scegliete le dosi in base al numero di persone a pranzo o cena, senza esagerare, ma non preoccupatevi perché è buona scaldata anche il giorno dopo!) vanno pulite alla perfezione e tagliate. Se non siete a dieta stretta potete farle soffriggere, altrimenti fatele semplicemente saltare in padella con un po' di olio extravergine di oliva. Aggiungente a questo punto un po' di acqua bollente e salate (non troppo, mi raccomando, andateci sempre piano con il sale).

Quando tutte le verdure saranno pronte, potrete passare tutto con il frullatore a immersione. La vellutata di verdure può essere mangiata semplicemente così oppure in aggiunta di crostini o anche di pasta. Per una dieta depurativa, meglio mangiare solo la vellutata di verdure, in accompagnamento ad un filo d'olio a crudo sopra.

Via | Il gusto del laboratorio magico

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail