Bollito di manzo alla viennese

10 Aprile 2009

Chi si è mai posto il problema su che origini avesse il bollito di manzo? Io ho sempre pensato fosse un piatto italiano e invece… durante un mio recente soggiorno a vienna ho scoperto che era il piatto tipico per eccellenza di lì, consigliato tra l’altro su tutte le guide.

Gli ingredienti per 4-6 persone sono: 500 grammi di ossi di manzo; 50 grammi di milza; 50 grammi di fegato; 1 foglia d’alloro; pepe in grani; 750 grammi di girello; 200 grammi di verdure (patate, carote, sedano rapa); 50 grammi di cipolla; sale e un ciuffo di erba cipollina.

Sbollentate brevemente gli ossi di manzo; scolateli e passateli sotto l’acqua corrente. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua fredda, versatevi gli ossi, la milza e il fegato. Portate a bollore ed eliminate man mano la schiuma che si formerà. Aggiungete il girello e le spezie. Un’ora prima che termini la cottura, versate nel brodo le verdure e la cipolla non sbucciata. A cottura ultimata, estraete la carne, tenetela al caldo e filtrate il brodo con un colino. Affettate la carne, salatela e servitela bagnandola con un po’ di brodo e con l’erba cipollina tritata.

I Video di Gustoblog: Alti formaggi Salvacremasco