Come fare la pasta fresca con la ricetta della tradizione

Fare la pasta fresca in casa è un'arte. Ricordo come quando da piccola stessi ore ed ore a guardare mia nonna prepararla con la massima cura. Di quanta attenzione mettesse nell'impastarla, nel coprirla dolcemente con il canovaccio e nell'aspettare pazientemente che fosse pronta per poterla stendere. Prepararla in casa non è poi così difficile, basta attenersi scrupolosamente alla ricetta e non avere fretta. Il segreto è tutto quì. Prima di passare all'esecuzione della ricetta bisogna fare una piccola distinzione tra Nord e Sud. Nella preparazione della pasta fresca delle regioni meridionali è usanza utilizzare insieme alla farina 00 metà dose di quella di semola, ingrediente che invece nella maggior parte della pasta fresca tipica delle regioni settentrionali non c'è. Infine, scegliete la consistenza dell'impasto adatta alle vostre esigenze in base alla preparazione che andrete a creare. Più morbido per la pasta ripiena, più duro per tagliatelle & Co. Ecco come fare la pasta fresca con la ricetta della tradizione.

Ingredienti: 300 gr di farina 00, 3 uova.

Procedimento: creare una fontana con la farina setacciata. Al centro di essa versare le uova ed iniziare, con l'aiuto di una forchetta, a sbatterle leggermente, incorporando man mano la farina. Adesso passare ad impastare con le mani. Lavorare pazientemente l'impasto per 4 minuti circa. Creare una palla, avvolgerla con un canovaccio pulito e farla riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo infarinare leggermente il piano di lavoro e stendere la pasta con il mattarello. Si dovrà ottenere una sfoglia molto sottile. Procedere con il formato di pasta prescelto.

Come fare la pasta fresca con la ricetta della tradizione
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail