La ricetta delle le linguine alle vongole in bianco

e linguine sono un tipo di pasta lunga di semola di grano duro nate a Genova. Simile allo spaghetto per lunghezza ha una sezione rettangolare schiacciata. La particolare conformazione di questo tipo di pasta ne predilige l'accostamento a sughi e condimenti a base di pesce. In Liguria il condimento tipico per le trenette è il pesto.

Oggi vedremo come realizzare un buon condimento con delle vongole fresche per ottenere un primo gustoso ed invitante per un pranzo domenicale o una cena fra amici.

Ingredienti: vongole 800 g, linguine 400 g, olio extravergine d'oliva, 1 spicchio d'aglio, vino bianco 100 ml, prezzemolo, sale, pepe, brodo di pesce

Prima di tutto dovete lavare molto accuratamente le vongole facendo in modo che vada via tutta la sabbia (è sempre sgradevole sentire un granello fra i denti). In seguito dovrete versarle in una pentola con acqua bollente e sale per qualche minuto, aspettare che si aprano e scollarle.

Nel frattempo in una padella piuttosto capiente mettere l'olio con lo spicchio d'aglio tritato finemente e del prezzemolo, cuocete a fuoco basso finché l'aglio non sarà imbiondito (ma non abbrustolito). A quel punto aggiungete le vongole insieme a sale e pepe e mescolate.

Versare il vino bianco insieme alle vongole e alzate la fiamma, in modo che possa sfumare e poi unite il brodo di pesce. Abbassate nuovamente la fiamma, coprite la padella e lasciate cuocere per 10 minuti. Nel frattempo cuocete le linguine in abbondante acqua salata e tiratele fuori al dente.

Scolate la pasta e saltatela in insieme alle vongole. Prima di servire potete decorare il vostro piatto con del prezzemolo tritato fresco ed un filo di olio d'oliva a crudo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail