Penne con patate, pomodori e pesto

pasta pestoPasta fredda? Sì, grazie! Ormai tutti noi saremo stufi della solita pasta al ragù, di risotti vari e di zuppe eventuali. E' arrivato il momento di gustare cibi più freschi, più colorati e soprattutto più leggeri. Io vi dò la ricetta base, che è in pratica quella che preparo io, ma naturalmente ogni variazione azzeccata è concessa.

Per 4 persone ci servono: 350 grammi di mezze penne rigate; 2 patate medie; una quindicina di pomodorini datterini; 2 cucchiai di pesto; basilico; gormaggio grattuggiato; pepe; sale e olio.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a dadini. Fatele a questo punto bollire in dell'acqua salata e fredda, fichè non saranno cotte, ma non troppo. Lavate e tagliate a metà i pomodorini e lavate e pulite il basilico, riducendone le foglie a striscioline sottili. Scaldate in una casseruola dell'olio d'oliva e versateci i pomodorini; salateli e fateli cuocere a fiamma viva per qualche minuto. Insaporite con del pepe e quando la pasta sarà cotta, versatecela dentro, aggiungendo il pesto e le patate. Spegnete il fuoco e unitevi le striscioline di basilico. Una spruzzata di parmigiano o pecorino e il gioco è fatto. Se la mangiate leggermente tiepida, a mio parere, è ancora più buona.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: