Le frittelle dolci di zucca alla veneziana con l’uvetta

Le frittelle di zucca dolci alla veneziana con l’uvetta

Le frittelle si possono fare in mille modi dal momento che (quasi) tutto si presta a essere fritto. Vi proponiamo, oggi, delle squisite frittelle dolci di zucca, rese ancora più particolari dalla presenza dell’uvetta sultanina nell’impasto. Si tratta di una ricetta molto semplice che vi permetterà di far mangiare la zucca anche a chi non la gradisce molto.

Ingredienti per una trentina di frittelle dolci

    1 kg di zucca
    150 g di uvetta sultanina
    100 g di farina 0
    1 bustina di lievito
    1 limone (solo la scorza grattugiata)
    zucchero di canna e zucchero a velo
    sale
    olio (di semi, per friggere)

Preparazione

Iniziate mettendo a bagno l’uvetta in una ciotola d’acqua tiepida. Nel frattempo sbucciate la zucca e ricavatene dei tocchetti che disporrete in una casseruola e coprirete con acqua, quindi portate bollore e fate cuocere per una ventina di minuti. Scolate la zucca, strizzate i pezzi in un telo da cucina e metteteli in una ciotola, insieme all’uvetta (ben strizzata e asciugata), 2 cucchiai di zucchero, la farina setacciata e il lievito, un pizzico di sale e la buccia grattugiata del limone. Lavorate per bene l’impasto e poi formate delle palline della grandezza di una noce (potete anche realizzare delle quenelle con due cucchiai) che fare friggere in una casseruola dai bordi alti (poche palline alla volta, mi raccomando). Scolate, fate asciugare su carta assorbente da cucina e cospargetele di zucchero a velo prima di servire.

Per un risultato più rustico potete spolverare le frittelle con dello zucchero di canna invece che con quello a velo.

Maurizio Albissola.com via photopin cc

  • shares
  • Mail