Ricetta regionale umbra: baccalà arrosto alla ceraiola

Baccalà arrosto alla ceraiolaGrande festa oggi a Gubbio (Pg) per la solennità del patrono sant'Ubaldo. Oltre alla celeberrima corsa dei ceri (che si tiene il 15 maggio) c'è la tradizione del baccalà arrosto alla ceraiola che viene cotto il pomeriggio prima della festa dei ceri (quindi il 14 maggio) presso il palazzo dei Consoli e distribuito nelle sale del Palazzo in occasione della tavola bona, cioè del banchetto dei ceraioli e degli ospiti. Le dosi ufficiali di questa ricetta sono per 500 persone: prevedendo di avere meno commensali a tavola, ho sistemato il tutto per quattro persone.

Gli ingredienti per il baccalà arrosto alla ceraiola sono: 1,2 kg di baccalà, 100 gr di pane grattugiato, 1/2 bicchiere di vino bianco, rosmarino, olio di oliva, sale e pepe.

Procedere in questo modo: tritare finemente il rosmarino e mescolarlo con il pangrattato, con il sale e il pepe e condire l'impasto con olio e una spruzzatina di vino. Tagliare il baccalà (precedentemente ammollato) in scaglie e passarle nel misto di pangrattato e rosmarino. Ungere una pirofila, adagiarvi i pezzi di baccalà che potranno essere coperti con l'eventuale pangrattato rimasto. Mettere un giro d'olio abbondante e porre in forno preriscaldato fino a cottura ultimata (una mezz'ora circa).

Foto | Ricette Mania

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: