La ricetta delle fettucine alla papalina e la storia del piatto romano

Se dici Roma dici anche (tra le tante cose) fettuccine alla papalina. Questo piatto è uno dei grandi must culinari nati nella tradizione della cucina romana, un primo piatto dedicato ad uno dei simboli del cuore del Lazio: la città del Vaticano e il Papa. Questa ricetta fu infatti creata su specifica richiesta di Papa Pio XII, che si dice era molto goloso, e un giorno chiamò uno chef appositamente per farsi preparare un piatto unico, sfizioso, e che a quanto pare, ancora non era stato inventato.

Il cuoco altro non fece che reinterpretare -o meglio stravolgere-un altro grande classico della cucina italica più appetitosa, ovvero la pasta alla carbonara. In realtà dato che lo chef provetto eliminò sia il pecorino sia la pancetta siamo lontani anni luce dalla tradizionale carbonara, ma senza volerlo diede vita ad un'altra opera d'arte ai fornelli. Vediamo allora insieme la ricetta delle deliziose fettuccine alla papalina.

Gli ingredienti

  • 250 gr di fettuccine fresche all’uovo
  • 1 etto di prosciutto crudo
  • 40 gr di burro
  • cipolla
  • 1 confezione di panna da cucina
  • Parmigiano Reggiano grattuggiato a volontà
  • 2 uova
  • sale
  • pepe nero
  • olio

Il procedimento

Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere nel burro sciolto in una padella antiaderente, quando è dorata aggiungete anche il crudo tagliato a striscioline sottili e fatelo rosolare. In una terrina sbattete le uova e aggiungete prima il Parmigiano Reggiano e poi la panna e mescolate per fare amalgamare gli ingredienti.

Nel frattempo fate cuocere le fettuccine in acqua bollente salata e scolatele poi al dente. Aggiungetele alla padella con il crudo e la cipolla solo alla fine, quando il fornello è spento, il composto con le uova e la panna e mantecate per bene. Una spolverata di pepe nero ed il gioco è fatto. Servite le fettuccine alla papalina ben calde e fumanti in tavola, si devono assolutamente mangiare al momento.

Via | La Cuochina sopraffina

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail