Ricetta della torta di alici o pesce alla recanata

Torta di alici o pesce alla recanataLa ricetta della torta di alici è della tradizione sud-pontina. Il nome dialettale – pesce alla recanata – credo che derivi dal tipo di cottura che ricorda la gratinatura. In un primo momento pensavo all'origano, ma di quest'erba non c'è traccia nel piatto. Al di là del nome, ecco una ricetta di difficoltà media ma ottima per un piatto unico.

Gli ingredienti – che vanno a occhio essendo una ricetta di origine popolare – sono: alici fresche, mollica di pane (meglio se raffermo), alloro, aglio, prezzemolo, olio, sale, pepe. Pulire le alici e aprirle a libretto. Preparare un trito finissimo con l'alloro, l'aglio e il prezzemolo. Prendere una padella, mettervi dell'olio, un pizzico di sale e porla sul fuoco medio. Cospargere, quindi, il fondo della padella con la mollica di pane fino a coprirlo totalmente. Adagiare le alici sopra il pane, con la parte interna verso il basso. Sopra le alici versare il trito con l'alloro, l'aglio e il prezzemolo. Quindi continuare con lo strato di alici e di nuovo il trito. Fare fino a un massimo di tre strati di alici. Coprire con altra mollica di pane e una spolverata di pepe bianco.

Far cuocere a fuoco medio per un quarto d'ora, avendo cura di girare la torta a metà cottura (con un po' di pazienza e destrezza ci si riesce senza problemi: se non siete pratici, evitate di utilizzare una grossa padella scegliendo, invece, una più piccola e dai bordi alti). Togliere dal fuoco e mangiare.

È una torta buona sia calda che fredda. Nella foto, la mollica è stata sostituita dal pane grattugiato, per motivi di praticità, ma consiglio vivamente l'uso della mollica tritata grossolanamente.

  • shares
  • Mail