Ristoranti a Roma: Pancotto a Trastevere

2 Giugno 2009
di roby

A questo punto della stagione, quando un amico vi propone di andare a mangiare un boccone fuori la sera, diventa indispensabile, almeno per me, che il posto in questione abbia i tavoli all’aperto. Ideale sarebbe un bel giardino, ma non esageriamo: a Roma basta anche un marciapiede. E marciapiede sia, all’inizio di viale Trastevere dalla parte di piazza Sonnino, per questo ristorante e pizzeria che si chiama Pancotto.

Nel quartiere la concorrenza è senza esclusione di colpi, così qui cercano di dare un colpo al cerchio e uno alla botte proponendo piatti della tradizione romana e italiana, a volte rivisitati, sia di carne che di pesce: spaghetti vongole e carciofi, bombolotti con radicchio, ricotta e guanciale, ma anche coda alla vaccinara e stracotto con polenta. La pizzeria è romana, con la sfoglia sottile e una lista piuttosto banale con qualche novità.

Noto subito che la bruschetta al pomodoro ‘di cortesia’ viene servita solo a chi conosce il proprietario o il cameriere. Brutto assai. Per antipasto optiamo per un fritto misto di media entità e privo di mozzarelline e un piatto di polpette alle melanzane, saporite ma un po’ mollicce. La pizza è decente, non troppo unta e di circonferenza ridotta: assaggiamo la Nostromo con pomodoro, mozzarella, tonno e cipolla (cotti) e la Tirolese, specialità della casa pare, bianca con speck e zucchine, o meglio, un’ombra di tutto questo. Niente dolce: meglio ananas e fragole con la panna. Il conto è medio, come tutto il resto. Ce lo aspettavamo.

Ristorante Pizzeria Pancotto
Viale Trastevere, 8/14
00153 – Roma
Tel 065806334
Sempre aperto

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Gustoblog alla scoperta dell’Abruzzo