Cucina floreale: filetti di salmone in salsa di calendula

calendulaCon questa ricetta vedremo come il pesce si abbini benissimo ai fiori, e nel nostro caso, con la calendula. Questo fiore è reperibile a lato di sentieri e pendii, oppure nel fioraio, infatti la si può mangiare sia selvatica che coltivata. Da' un buon risultato anche come insalata, insieme a dei fiori di camomilla e rucola. Veniamo alla nostra ricetta.

Ecco cosa vi occorre per la salsa: 2 cucchiai di calendule, 1/2 peperone verde, 1 pomodoro, 1 scalogno, burro, 1 dl di vino bianco, 2 dl di panna fresca, erba cipollina e sale.

Per il pesce: 400 g di filetti di salmone, 4 cucchiai di burro, succo di 2 limoni, sale e pepe.

Partendo dalla preparazione della salsa, tagliate il peperone a listarelle sottili, sbucciare il pomodoro, privarlo dei semi e tagliarlo a dadini. Adesso tritate finemente lo scalogno e le calendule, aggiungetele al pomodoro e al peperone, e passatele nel burro. Far ritirare con il vino bianco. Versate la panna e lasciate sobbollire per circa 6-8 minuti. Aggiustate con il sale e il succo di limone.

Dopo aver pèreparato la salsa, tagliate i filetti di salmone in strisce dello spessore di un dito e fateli marinare con il limone, sale e pepe. Raggiunta una buona marinatura, spennellate il pesce con il burro che avrete fatto fondere, e sistematelo in una teglia. Dorate i filetti con pochi minuti di forno a temperatura 220° con funzione grill. Adagiate il pesce in un lago di salsa, e il vostro piatto di pesci e fiori potrà essere servito.

Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: