Spaghetti, bucatini, linguine e bavette in tutte le salse: un libro (e una ricetta facile)

Copertina del libro Spaghetti, bucatini, linguine e bavette in tutte le salseSe è vero che all'estero ci rappresentano (purtroppo) con pizza, pasta e mandolino è pur vero che la varietà di pasta culturalmente più tipica è quella degli spaghetti. Ed è proprio agli spaghetti che è dedicato il bel libro della Food Editore dal titolo Spaghetti. Bucatini, linguine e bavette in tutte le salse a cura di Francesca Badi e con ricette di Licia Cagnoni. Leggiamo nell'introduzione

“Gli spaghetti rappresentano per gli italiani molto più di un piatto tipico. Fanno parte della memoria collettiva nazionale, non solo gastronomica, e si legano strettamente alla storia culturale del Paese. La scelta di dedicare un intero volume agli spaghetti, declinati in tutte le loro diverse forme, nasce dal desiderio di celebrare, in tutte le salse e le dimensioni, uno dei simboli più amati e conosciuti della cucina e della cultura italiana” (pag. 9).

Dopo alcune indicazioni sul come riconoscere una buona pasta e sul segreto della cottura, il libro presenta alcuni sughi e poi la sezione dedicata alle ricette con gli spaghetti, che sono veramente tante e buone, accompagnate da foto che rendono bene l'idea e da consigli per il vino da abbinare. Dopo il salto, vi propongo una ricetta facile presa dal libro (spaghetti al Chianti - pagina 63), preceduta da un video che senza dubbio farà sorridere e valutare il suolo dello spaghetto nel nostro immaginario.

Spaghetti al Chianti

320 gr di spaghetti, 1 bicchiere di Chianti classico, 50 gr di pecorino dolce stagionato, 1 pezzetto di porro, 1 noce di butto, 1 cucchiaio di zucchero, sale e pepe

Tritare finemente il porro (tenetene da parte un po' per decorare) e fatelo stufare in una casseruola con il burro a fiamma bassissima, unendo spesso poca acqua per ammorbidire.
Versate poi il vino e fate ridurre per circa 15 minuti con lo zucchero, in modo da ottenere una salsa sciropposa. Aggiustate di sapore e tenete da parte.
Bollite gli spaghetti in abbondante acqua salata scolandoli a cottura perfetta, formate di nidi aiutandovi con un coppapasta e una forchetta (arrotolate un'abbondante forchettata di pasta al centro della coppa) e disponete nei piatti.
Completate con la salsa al Chianti, il formaggio tagliato a scaglie sottilissime e poco porro tagliato a julienne e sbollentato in acqua per pochi minuti.

Spaghetti. Bucatini, linguine e bavette in tutte le salse.
Chef: Licia Cagnoni
Curatore: Francesca Badi
Food Editore, Parma-Milano 2009
pagine 144, euro 19,90

  • shares
  • Mail