La ricetta per le trenette all'astice perfette

L'astice è forse fra le carni più prelibate e costose. Non bisogna confonderlo con l'aragosta. La differenza forse più caratteristica è l’assenza delle chele nell'aragosta, presenti invece nell'astice. Al gusto la carne dell'astice è anche più morbida e meno stopposa.

Le trenette sono un tipo di pasta ligure molto simile alle linguine, celebri come accoppiata del pesto alla genovese. Nella ricetta di oggi le useremo invece insieme a questo squisito crostaceo.

Ingredienti: trenette 380 g, Astice 1 Kg, pomodorini 500 g, 1 spicchio d'aglio, vino bianco 200 ml, brodo di pesce, olio, sale, pepe, prezzemolo fresco.

Per prima cosa dovete intaccare la corazza dell'astice per poi posizionarlo in una padella capiente insieme ad abbondante olio e lo spicchio d’aglio. Aggiungete l'astice (o gli astici, se sono 2 piccoli) e coprite continuando con la cottura affinché gli astici diventino di colore arancione vivo. Togliamo gli astici dal fuoco, rimuoviamo la polpa e togliamo le chele per rimetterle insieme alla polpa estratta in padella e fare soffriggere ancora nell'olio.

Aggiungete il brodo di pesce e sfumate con il vino. Mettete in padella anche i pomodorini, salate, pepate e lasciate cuocere a fuocoo basso per qualche minuto. Nel frattempo cuocete le trenette in abbondante acqua salata, scolatele e saltatele in padella con il condimento a fuoco vivo. Servite nei piatti con una spolverata di prezzemolo fresco.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail