Ricette cinema: i muffin di Via col vento

“Miss Rossella, le signorine di buona famiglia alle feste devono mangiare come un uccellino e non ingozzarsi come un tacchino; prima di uscire mangia uno dei miei muffin”. Indimenticabile Mamy di Via col Vento, alias Hattie Mc Daniel, che grazie a quella parte riuscì, tra l’altro, ad essere la prima attrice di colore a vincere l’Oscar. E indimenticabili, una volta assaggiati, sono anche i muffin: ne esistono di dolci e salati, ma soprattutto esistono quelli inglesi, fatti in padella, che venivano serviti d’accompagnamento al tè ai tempi della regina Vittoria, e quelli americani appunto, che sono invece cotti al forno in stampi monoporzione.

Gli Usa ne hanno fatto una vera e propria bandiera, tanto che alcuni Stati ne hanno addirittura uno ufficiale, quello di mais del Massachussettes o quello alle mele di New York. Noi impariamo a fare quello ai mirtilli, tipico del Minnesota (anche se Via col Vento era ambientato un tantino più a sud). Cosa vi occorre: 180 g di farina, 60 g di zucchero, 2 uova, 175 g di mirtilli freschi, 50 g di burro, 2 cucchiai di lievito per dolci, 1,75 dl di latte, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia, 1 cucchiaio di scorza di limone biologico grattugiata, sale q.b.

Come si preparano: ungete 12 stampini o pirottini e disponeteli sulla placca del forno. In una ciotola setacciate insieme farina, zucchero, lievito e sale e disponete il tutto a fontana. A parte sbattete le uova, aggiungete il burro fuso, il latte, l’essenza di vaniglia e la scorza di limone, mescolando. Versate il composto al centro della fontana e impastate con un cucchiaio di metallo finché la farina sarà impregnata, ma il composto è ancora irregolare. Aggiungete i mirtilli facendo attenzione a non romperli, versate la pasta negli stampini e infornate per 25 minuti. Servite freddi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail