Masterchef Italia 2 in diretta su Gustoblog, il live dell'ottava puntata

Masterchef Italia 2

Tra pochi minuti comincerà l'ottava puntata di MasterChef Italia 2, che come sempre si dividerà in due appuntamenti: nella prima parte, gli chef saranno impegnati nelle diverse prove nella cucina del talent show più spiato della seria, mentre nella seconda parte dovranno cimentarsi con una nuova prova esterna, dopo la quale una delle sue squadre sarà chiamata a superare il Pressure Test per rimanere in gara.

Dopo aver salutato il bel Michele, il veterinario di Città di Castello, questa volta chi dovrà abbandonare la cucina più famosa del piccolo schermo? E chi riuscirà a conquistare i giudici con le sue ricette? A tra poco su Sky Uno e su Gustoblog, ovviamente!

Eliminata Paola con la ricetta delle chiacchiere fritte di Carnevale

23.12: finisce così l'ottava puntata di MasterChef Italia 2, con l'uscita di Nicola, prima, e di Paola poi. Ci rivediamo giovedì prossimo per la diretta, mentre domani le ricette migliori di questo ottavo appuntamento... Buona notte!

23.04: i giudici devono controllare le chiacchiere, solo le migliori saranno assaggiate. Comincia Daiana, che ne ha preparate 20 a regola d'arte, che ora verranno mangiate (in alcune manca il sale, in altre la grappa). Secondo Joe le sue chiacchiere fritte mugugnano. Ora tocca a Paola: ne ha preparate a regola d'arte 17, che andranno assaggiate. I giudici ne trovano alcune insapore, ma almeno giuste di sale: Paola si difende, perché non le ha mai fatte. Alla fine i giudici salvano Daiana, perché ha dimostrato più manualità e velocità, mentre viene eliminata Paola, perché a parità di sapore ne ha fatte molte di meno.

22.58: Paola e Daiana al duello finale, devono preparare le chiacchiere fritte, con farina, zucchero, burro, uova, grappa, zucchero a velo, scorza di arancia, vanillina, vino bianco. Devono creare l'impasto con 400 grammi di farina, impastaare con l'impastatrice e stendere con il mattarello. In 30 minuti devono preparare un buon piatto, fatto bene e buono.

22.56: la prova del Pressure Test continua con Daiana, a zero punti, e Tiziana, che ha un punto. La zucca deve avere una porzione di 100 grammi. La fetta di Daiana è di 215 grammi, quella di Tiziana è di 120 grammi. Il punto è di Tiziana, che è salva. Al duello Daiana e Paola.

22.46: Tiziana, Daiana, Ivan vanno al Pressure Test, chi perde dovrà scontrarsi al duello con Paola. La prova della fretta di oggi comprende diversi ingredienti come la carne (un controfiletto di bisonte), l'asiago, mortadella, una pagnotta di pane, una zucca. Per ognuno di quegli alimenti, i giudici daranno un peso e loro dovranno tagliarli per avvicinarsi di più al peso indicato. Ogni peso indovinato dà un punto, chi arriva a due punti si salva. Il primo ingrediente è l'asiago, con una porzione di due chili e 300 grammi: Daiana taglia un pezzo di 3 chilo e 350 grammi, Ivan un pezzo di 1 chilo e 920 grammi, Tiziana di 1 chilo e 760. Il primo punto va a Ivan. Il secondo ingrediente è la mortadella, con porzione da 900 grammi: Daiana taglia un pezzo di 875 grammi, Ivan di 850 grammi, Tiziana di 915 grammi. Il punto va a Tiziana. Il terzo ingrediente è il pane, da 40 grammi: Daiana porta una porzione di 29 grammi, Ivan di 42 grammi, Tiziana di 29 grammi. Il punto va a Ivan, che ora è salvo e può raggiungere gli altri.

22.28: la squadra blu risente del carattere di Tiziana, mentre la squadra rossa sembra lavorare d'amore e d'accordo. Il tempo peggiora e sta per arrivare la pioggia e la grandine. Il panico serpeggia tra i concorrenti. La pioggia come è arrivata in fretta, sparisce altrettanto velocemente, ma gli chef devono recuperare il tempo perduto. Le sette guide alpine arrivano al rifugio. La squadra blu è pronta con l'antipasto, la prima portata: la ricetta era squisita e ben cotta, anche se i funghi erano un po' troppi e altri pensano che il piatto era troppo piccolo. La seconda portata è sempre dei blu: gli gnocchi sono molto buoni e la porzione è decisamente più abbondante. Adesso tocca alla squadra rossa, che presenta la carne con i crauti (ai commensali è piaciuta molto ed era presentato bene). Adesso devono servire lo strudel con un bel fiore a decorazione. Adesso le guide alpine devono scegliere la squadra vincitrice (i commensali hanno comunque apprezzato tutti i piatti, sono riusciti a interpretare la tradizione gastronomica locale): vincono i rossi.

ore 22.14: sono sul Sass Pordoi, sulle Dolomiti, e devono cucinare all'aria aperta, rarefatta, di una delle più belle cime del nostro paese. Ovviamente dovranno preparare piatti tipici del luogo. Il pranzo sarà assaggiato da sette famose guide alpine, che arriveranno arrampicandosi su quelle montagne. Andrea deve decidere chi non parteciperà alla prova che andrà direttamente al duello finale: lui sceglie Paola, per togliere agli avversari il punto di riferimento. Andrea sceglie per la squadra rossa Maurizio e Marika. La squadra blu è formata da Tiziana, Daiana e Ivan: Daiana è il capo. In un'ora e mezza devono preparare tortino di patate valligiane con porcini e fonduta di formaggi, gnocchi di pane nero di segale, zuppa leggera di crauti con sella di cervo profumata al timo, strudel di mele con salsa al cioccolato speziato. Andrea sceglie la zuppa leggera e lo strudel. Daiana sceglie il tortino di patate e funghi e gli gnocchi di pane di segale. I concorrenti si dividono i compiti, anche se cucinare in alta quota è molto difficile.

Nicola eliminato da MasterChef Italia 2

22.05: ora i giudici dovranno decidere il piatto migliore e i tre peggiori. La prova viene vinta, ovviamente, da Andrea, che è estremamente felice: sarà lui a scegliere per primo la sua squadra in esterna a Masterchef. Ora tocca scegliere i piatti peggiori: sono quello di Nicola, Ivan e Paola. Alla fine esce Nicola.

21.54: ora gli chef devono presentare i piatti ai giudici. Il primo è quello di Andrea, che presenta il rognone in salsa di senape e marsala con rostì di patate (per Joe è buono, ma i rognoni sono troppo cotti e il rosmarino si sente troppo, mentre Bruno lo trova molto buono). Maurizio porta i rognoni al porto con cipolla e salsa di sedano (Carlo trova il piatto troppo acido, ma il rognone era cotto molto bene meglio di quello di Andrea). Paola ha preparato il rognone scottato con salsa al vino rosso e cavolo rosso saltato (Joe trova il cavolo crudo, insapore e il rognone ha sapore troppo forte di urina, mentre per Bruno è un piatto immangiabile e glielo fa assaggiare). Marika porta un rognone in agrodolce con aceto balsamico e noci di macadamia (Joe si lamenta perché non ha messo qualcos'altro, ma lei si è concentrata sul rognone, mentre Bruno le fa i complimenti perché ha acceso il cervello assaggiando il piatto). Daiana ha presentato un rognone in salsa di polda con porri mantecati e tuorlo d'uovo (Carlo trova il piatto molto buono). Ivan presenta un rognone laccato al miele su composta di marroni e cipolla (Joe trova del sangue nel piatto, il rognone è crudo ed è immangiabile, mentre per Bruno non ci simo proprio). Tiziana porta dei petali di rognone con mostarda su dadolata croccante di verdure (Bruno trova la cottura perfetta, mentre la salsa non è il massimo. Per Cracco la cottura è perfetta, così come il contrasto in bocca). L'ultimo è Nicola, che present un rognone con cipolla e spinaci (per Bruno non va bene la parte di grasso bianco dentro il rognone e non ci trova niente nel suo piatto).

21.46: Marika fa un soffritto per il rognone (Bruno gli dà consigli per togliere la parte grassa). Maurizio ha pochissimi ingredienti (si chiede se Nicola paga in dispensa vista la poca roba che prende). Tiziana copia la ricetta mangiata nel ristorante di chef Cracco. Nicola prepara del rognone alle erbette con della cipolla al burro. Maurizio ammette che per la prima volta non lotta per vincere ma per non andare a casa. Paola prepara il rognone alla griglia.

21.42: i concorrenti vanno a fare la spesa in magazzino, mentre Andrea ha avuto un maggiore vantaggio, ricevendo anche consigli su come cucinare il rognone. Ma, tornati, colpo di scena: i giudici vogliono rendere più difficile questa prova, dando ad Andrea la possibilità di scambiare i cestini dei suoi avversari. Andrea scambia il cestino di Daiana con quello di Paola, dà quello di Marika a Tiziana e quello di Tiziana a Marika, il cestino di Maurizio va a Ivan, quello di Ivan va a Nicola, quello di Nicola a Maurizio. Ora devono preparare le ricette in mezz'ora di tempo.

21.33: il tema dell'Invention Test di oggi è le interiora. Andrea ha un vantaggio su tutti gli altri. Tra gli ingredienti abbiamo la coratella di agnello, la cervella di vitello, il rognone di vitello. Andrea, che ha già fatto la spesa, ha scelto il rognone.

21.28: i tre piatti migliori sono quello di Andrea (brasato di baccalà su letto di patate e funghi, piatto completo e complesso), quello di Nicola (tempura esplosiva di baccalà e verdura, impiattato benissimo) e quello di Daiana (baccalà bollito con patate e salsa di zucchine, un piatto troppo bello come suggerito da Joe). Alla fine a vincere è il piatto di Andrea!

21.19: Andrea fa il brasato di baccalà e funghi, Tiziana non sa cosa fare al vapore, Marika fa un cartoccio con patate, prugne e baccalà, Nicola fa una tempura di baccalà e ananas, Ivan ha paura di non cuocere bene all'interno alla griglia. Paola ha difficoltà con il sottovuoto, non lo ha mai usato. Maurizio prepara degli involtini con caprino e petti di galletto. Daiana prepara delle salsette per esaltare il sapore del bollito.

ore 21.10: comincia l'ottavo appuntamento con MasterChef Italia 2, sempre con estrema puntualità. Si comincia come sempre con la Mistery Box: sono rimasti pochissimi concorrenti che dovranno cimentarsi con gli ingredienti della scatola (carne bianca, melanzana, ananas, baccalà, uova, zucchine, patate, tomino, prugne). Gli ingredienti dovranno essere cotti in modo diverso e a decidere è la sorte: Daiana deve bollire, Marika deve cuocere al forno, Andrea deve brasare, Maurizio deve saltare in padella, Paola deve cuocere sotto vuoto, Tiziana deve cuocere al vapore, Ivan alla griglia, Nicola deve friggere.

Riassunto delle puntate precedenti

Tutto è pronto per l'ottavo appuntamento serale con Masterchef Italia 2: giovedì 31 gennaio 2013, a partire dalle ore 21.10 su Sky Uno, infatti, si terranno due nuove puntate del talent show più goloso del piccolo schermo, con tantissime ricette e sfide pronte a tenerci con il fiato sospeso. Ovviamente noi di Gustoblog seguiremo come sempre la diretta insieme a voi, per non perderci nemmeno un secondo di questa seconda edizione di MasterChef Italia!

I concorrenti sono sempre meno: ormai sono rimasti in otto, dopo l'uscita di Michele, il bel veterinario che è solito curare i cavalli e al quale nell'ultima prova esterna è toccato cucinare proprio carne equina. Al Pressure Test non ha retto lo stress e nel duello finale con Nicola non è riuscito ad imporsi, dovendo così abbandonare il grembiule e la cucina di Masterchef Italia 2!

I concorrenti di MasterChef Italia 2 sono rimasti davvero in pochi e tra loro si nasconde il vincitore di questa seconda edizione del talent show. Chi saranno le prossime vittime nel mirino dei tre implacabili giudici? Giudici che, tra l'altro, adesso possono vantare anche una spassosissima parodia ad opera di Maurizio Crozza, che nel suo programma del venerdì sera su La7 (Crozza nel paese delle meraviglie) si prende gioco di loro, in particolare di Joe Bastianich nel suo personale Bastardchef.

Vedremo giovedì 31 gennaio a partire dalle 21.10 quali nuove ricette ci presenteranno i cuochi di MasterChef Italia 2: chi uscirà? Chi potrà ancora sperare di essere il secondo vincitore del talent show di casa Sky? Non perdetevi l'ottavo appuntamento serale: noi vi aspettiamo qui su Gustoblog in diretta live con MasterChef Italia, per commentare insieme tutto quello che accade in quella cucina!

Foto | MasterChef Italia 2

  • shares
  • Mail