Ricette pesce: salmone con burro al timo

4 Giugno 2009

Tornando giù a casa per qualche giorno grazie a questo weekend lungo, mi sono letteralmente abbuffata di pesce! Stavolta però, anzichè le solite grigliate, visto che il tempo non permetteva, ci siamo sbizzarriti con la cottura alla piastra, insaporendo un po’ i piatti con delle erbe aromatiche, che davano al pesce un gusto in più, senza però coprirne il suo sapore naturale.

Gli ingredienti per 4 persone sono: 6 filetti di salmone fresco, senza la pelle (circa 1 Kg); un bicchiere quasi pieno di vino bianco; il succo di due limoni piccoli; 3-4 rametti di timo; 4 spicchi d’aglio; 150 grammi di burro; sale e pepe.

Lavate i filetti e asciugateli bene. Bagnateli col vino e col succo dei limoni. Metteteli in un recipiente con 2 spicchi d’aglio, precedentemente sbucciati e schiacciati e 2 rametti di timo. Fate insaporire per una mezz’ora. Intanto sbucciate l’aglio rimasto e frullatelo, insieme al burro a temperatura ambiente, al sale e al pepe. Tenete il burro in un luogo abbastanza caldo in modo da mantenerlo morbido. A questo punto siamo pronti con la cottura: scolate e asciugate i filetti; spalmateli col burro da entrambe le parti e appoggiateli su una piastra ben calda, cuocendoli pochi minuti per parte, insieme al timo rimasto.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Siciliani Creativi in Cucina – Ricciola alla siciliana (Stuffed amberjack)