I tonnarelli ai porcini freschi o secchi

I funghi porcini sono uno degli ingredienti più pregiati in commercio; in questa stagione li si può facilmente reperire freschi ma, molto spesso o in determinate aree geografiche, non sono facili da trovare appena colti e bisogna accontentarsi dei funghi porcini secchi, comunque buoni ma mai gustosi come quelli freschi.

Preparare i tonnarelli ai porcini freschi o secchi è comunque molto semplice, sia che scegliate i porcini freschi o quelli essiccati: l'unica differenza sarà solo nel tempo necessario alla preparazione del sugo; con i porcini secchi infatti, occorrerà attendere che si ammorbidiscano in acqua tiepida e prestare attenzione a non esagerare con la dose: 100 g di porcini secchi, una volta rinvenuti in acqua, sono equivalenti a 500 g di porcini freschi.

Qualsiasi tipologia di funghi voi scegliate, i tonnarelli ai porcini freschi o secchi saranno comunque un primo piatto delizioso che potrete preparare in qualsiasi occasione dalla più informale alla più esclusiva assicurandovi comunque l'apprezzamento di tutti i vostri commensali.

Ingredienti per 4 persone: 500 g di porcini freschi, 100 g di porcini secchi, 400 g di tonnarelli freschi, 4 spicchi d'aglio, prezzemolo fresco tritato, 1 bicchiere di vino bianco secco, Parmigiano grattugiato, olio evo, sale, pepe nero macinato.

Preparazione: se avete scelto i porcini freschi, eliminate la radice e lavate via tutta la terra, poi tagliateli a fettine; se invece avete scelto i porcini secchi, lasciateli ammorbidire in acqua tiepida per almeno un'ora e tenete da parte l'acqua che riutilizzerete per la cottura del sugo. Pelate gli spicchi d'aglio, metteteli a rosolare in una capiente padella con un pò d'olio evo e, quando saranno dorati, unite i funghi: se si tratta di quelli freschi, fateli rosolare qualche istante e poi unite il vino che lascerete sfumare a fuoco lento di modo che il sugo non si asciughi troppo e si amalgami alla perfezione con i tonnarelli; se invece si tratta di funghi secchi metteteli in padella con un pò dell'acqua in cui li avete ammorbiditi ed aggiungetene tanta quanto basta perchè, quando evaporerà, siano cotti alla perfezione poi aggiungete il vino e lasciatelo sfumare sempre a fuoco lento di modo che il sugo resti cremoso. Quando, in entrambi i casi, i porcini saranno cotti aggiustate il sugo di sale, unite un pizzico di pepe e lessate i tonnarelli avendo cura di scolarli al dente; poi gettateli nella padella col condimento e saltateli per tutto il tempo necessario affinché il sugo si amalgami bene con la pasta, aggiungete il prezzemolo e il Parmigiano grattugiato e servite i tonnarelli ai porcini freschi o secchi ben caldi con un pò di Parmigiano a parte di modo che chi vorrà, potrà aggiungerne altro nel proprio piatto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail