Ricetta fresca dell’insalata di lattuga, spinaci e germogli di soia

29 Giugno 2009

Anche se non spessissimo, i germogli fanno parte dei miei pasti. Dopo averne provati di diversi tipi quelli che mi piacciono di più sono quelli di soia e di ceci. Quelli di soia li potete trovare anche al supermercato, oppure li preparate da soli: procuratevi dei fagioli di soia (verde o gialla), metteteli a mollo per una notte, poi scolateli e teneteli umidi (ma non in ammollo – per esempio poneteli in uno scolapasta che innaffierete mattina e sera) per due/tre giorni, finché non spuntino i germogli. Potete tenerli anche al buio, salvo metterli alla luce indiretta del sole per almeno sei/sette ore prima di mangiarli per attivare la clorofilla. Se poi vi piacciono e pensate di farli spesso, potreste procurarvi il germogliatore.

Ecco una proposta di insalata con i germogli di soia: 4 cespi di lattuga, 100 gr di spinaci, 1 cetriolo, 4 pomodori per insalata, 100 gr di germogli di soia, succo di un limone, olio extra vergine di oliva, aceto (balsamico, se preferite), sale.

Spezzettate la lattuga e gli spinaci, lavateli, fateli asciugare e mettete in un’insalatiera; aggiungetevi il cetriolo tagliato a rondelle e i pomodori a spicchi. Alla fine unite i germogli. In un contenitore a parte versate l’olio, il succo di limone, il sale e qualche goccia di aceto. Mescolate e versate sull’insalata. E buon appetito!

I Video di Gustoblog: Tortino di zucca su fonduta di Pecorino