Come fare il Pain au chocolat in tre varianti golose


La colazione dei parigini fa rima con croissant, brioche e pain au chocolat. E se i primi due sono ormai di dominio pubblico in gran parte d'Europa, e i famosi cornetti sfogliati ve li abbiamo presentati persino in versione salata ripieni di mortadella, il terzo elemento di questa "magica triade burrosa" ha ancora molte potenzialità recondite che ci farebbe piacere esplorare insieme a voi.
Tre sono le varianti che vi presentiamo e che si prestano facilmente ad essere preparate a partire dalla pasta sfoglia (anche se alcuni reinterpretano con una bella pasta lievitata simile a quella delle brioche).
Tra chicche che ipnotizzano i palati ancora addormentati e li risvegliano con una scossa d'energia a base di cioccolato e frutta, nelle tre riuscite coppie da preparare servendosi di rettangoli di pasta sfoglia ripiegata da farcire come segue:


  • crema pasticciera al cocco e cioccolato fondente, densa e arricchita da scagliette di cocco la prima e ridotto in briciole il cioccolato;

  • albicocche secche e cioccolato al latte, con i pezzetti di frutta tuffati nella crema di cioccolato fuso e poi spalmati sulla pasta;

  • banana e cioccolato gianduia, per una goduria di fettine di banana leggermente caramellate in padella con zucchero di canna e Rum disposte insieme a pezzettoni di gianduia.


Una spennellata d'uovo sbattuto e una bella passata in forno a 200° per 10/15 minuti faranno il resto, conferendo ai saccottini un'accattivante crosticina dorata che racchiude effluvi celestiali, e sarà come trovarsi a due passi dalla Senna...da prendere in considerazione per colazioni a letto dallo stile romantico!

Immagine da flickr.com

Via | ptitchef.com

  • shares
  • Mail