Cucina greca: l’agnello con piselli

13 Luglio 2009
di roby

Nelle Relazioni culinarie, il libro che ci riporta nei suggestivi profumi e colori della cucina greca, i piselli che accompagnano questo piatto, vengono definiti “assassini”, ma naturalmente in senso buono: cioè nel senso che sono buoni.. da morire!

Cosa vi occorre: 500 g di piselli sgusciati, 1 kg di agnello a pezzi, 5-6 cipollotti, 2 pomodori maturi, 1 cucchiaio di farina, 1 bicchiere d’acqua, olio, sale, pepe e aneto tritato.

Come si prepara: bollite una pentola d’acqua e tuffatevi i piselli per 4 o 5 minuti, scolateli e metteteli da parte. Intanto fate rosolare l’agnello in un tegame con un filo d’olio, mescolando spesso, quindi scolateli e gettate via l’olio adoperato. Pulite il tegame e versatevi altro olio, scaldatelo, rosolatevi i cipollotti a fuoco dolce per 5-7 minuti, quindi unite la farina e i pomodori precedentemente passati allo schiacciaverdure, e l’acqua. Rimettete nel tegame l’agnello per completare la cottura, salate e pepate e andate avanti a fuoco basso per mezzora. Unite i piselli, l’aneto tritato e via così altri 30 minuti.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Fattoria Buca Nuova: Gusto on The Road