Il risotto alla pescatora perfetto con la ricetta semplice

Il venerdì è più facile ovunque trovare il pesce fresco, così è proprio oggi che vi propongo questa ricetta semplice, classica ma sempre buona, che stupirà piacevolmente il palato dei vostri cari oppure dei vostri amici invitati a cena per il weekend: il risotto alla pescatora.

Cosa vi occorre per 4 persone: 400 g di riso, 80 g di burro, 1 pezzetto di cipolla tritata, 1 l e ¼ di brodo vegetale, 200 g di code di gamberetti o scampi, 500 g di cozze, 500 g di vongole, 1 cucchiaio d’olio, 1 trito di sedano, carota e cipolla, 1 bicchiere di brandy, ¼ di l di vino bianco secco, sale e pepe q.b.

Come si prepara: lavate bene le cosse e le vongole, quindi fatele aprire saltandole in un tegame con l’olio, poi scolate l’acquetta che si sarà formata. In padella rosolate il trito di verdure in 50 g di burro unito al brandy, poi sfumate con il vino e riducete della metà, quindi saltatevi i gamberetti sgusciati, le cozze e le vongole. Aggiustate di sale e pepe, unite un po’ dell’acqua dei molluschi e fate andare per circa 15 minuti. Intanto rosolate la cipolla nel resto del burro, tostatevi il riso, poi cominciate ad allungarlo con il brodo fono a portarlo a cottura, sempre mescolando. Una volta pronto, sistemate il riso nei piatti e coprite con il condimento di pesce.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail