Come fare i tortelli di patate con la ricetta tradizionale

Un primo piatto davvero appetitoso i tortelli di patate, una ricetta di rivisitazione dei classici tortelli emiliani, che ha origine nella ricca e gustosa cucina della tradizione Toscana. Un sapore corposo e perfetto per iniziare il pasto all'insegna del gusto più sincero. Una portata che è senza dubbio nutriente, anche perchè tipicamente condita con burro e salvia.

Questi particolari tortelli casarecci che provengono niente meno che dall'arte culinaria italiana, povera e contadina, genuina e vivace nel sapore; si contraddistinguono per il ripieno di patate lessate. Secondo la località poi vengono aggiunti alcuni ingredienti in più a rendere il piatto ancora più goloso, come la pancetta o la salsiccia. Noi oggi vi proponiamo la ricetta tradizionale basica, con patate lesse, Parmigiano Reggiano grattuggiato e una spolverata di noce moscata, condita con burro e salvia (ma si può anche condire con sugo di anatra, carne o funghi) vediamola insieme passo passo.

Gli ingredienti


  • aglio
  • prezzemolo
  • 1 kg di patate
  • 2 uova
  • 1 noce di burro
  • Parmigianoo grana padano grattugiato
  • sale
  • noce moscata
  • pepe
  • salvia

Preparazione

Prima di tutto laviamo, sbucciamo e mettiamo a lessare le patate in abbondante acqua salata. Poi le facciamo raffreddare e le passiamo nello schiacciapatate. Prepariamo poi la classica pasta all'uovo secondo ricetta, e dopo avere seguito tutti i vari step, la stendiamo per bene sulla spianatoia. Fate rosolare nel frattempo aglio e prezzemolo tritati in padella nell'olio evo fatto scaldare, per poi scottarci anche le patate. Lasciare raffreddare il tutto. Impastate poi per bene le patate con il soffritto, il parmigiano e la noce moscata grattugiata, amalgamando con cura.

Riempite adesso i rettangoli di pasta uno a uno con questo impasto (da ritagliare con la rotella o il tagliapasta), chiuderli bene ai lati, farli cuocere in abbondante acqua salata per alcuni minuti. Scolarli e mantecarli con abbondante salvia e una noce di burro, pepare e servire ben caldi in tavola.

Via | Piatti Toscani

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail