Ristoranti in Toscana: l’Ape Regina a Montiano

30 Luglio 2009
di roby

Non si immagina che in un paesino di un entroterra verace come può essere quello di Grosseto, si possa trovare un ristorantino così ricercato ed elegante, eppure Sergio, lo storico proprietario dell’Ape Regina di Montiano, tiene a questo suo, diciamo, primato, in maniera particolare. E ha ragione. Ritinteggiato da poco, il ristorante, un’unica sala sul curvone di una strada che esce dall’abitato, ha le pareti verde scuro sulle quali campeggiano ritratti di api regina incorniciati di pesante oro lavorato.

Anche il resto dell’arredamento è in stile barocco-rococò e l’atmosfera soft, ottenuta grazie alla luce delle candele sui tavoli dalle tovaglie immacolate, troppo piccoli per gli enormi sottopiatti in bronzo, molto belli. Da sottolineare, visto che tutti a tavola l’abbiamo notato, la compilation di sottofondo, che spaziava da Renato Zero a De André con punte di Ricky Martin e Take That. Bizzarro.

Il menu è scarno, ma sembra che qui si gusti una delle migliori pizze della zona (a gusto romano): su 6 che siamo, 3 optano per quella bianca ai carciofi che pare essere il non plus ultra; gli altri prendono il filetto al pepe verde, che era girello e c’era sì un po’ di pepe, ma non la salsina che ci si aspettava, lavorata con panna e senape, o la tagliata di manzo con aceto balsamico. Buona. Prima di tutto ciò, antipasto della casa per tutti: un piatto coloratissimo e profumato tra bruschetta pomodoro, bruschetta al formaggio olandese, bruschetta crema di carciofi, pagnottina, salamini, prosciutto e melone, crema di formaggio con cetriolino, barbabietole, affettati misti. Il conto, nonostante fossimo degli aficionados, è stato salato: 40 euro a persona, pur se con due bottiglie di vino medio.

L’Ape Regina
Via della Madonnina, 1
Montiano (Gr)
Tel 0564589872
Chiuso il lunedì (tranne luglio e agosto)

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Gusto on the Road, in Toscana a Bolgheri con Mini Clubman