Agnolotti al nero di seppia con salmone, ecco un gustoso primo piatto

Abbiamo visto di recente come si preparano gli agnolotti, tipico formato di pasta fresca ripiena originaria del Piemonte, con la ricetta tradizionale, ossia questa. Gli agnolotti prevedono solitamente un ripieno di carne e vanno notoriamente conditi con brodo, sugo di arrosto o semplicemente con burro e salvia, ma in questo caso vorrei consigliarvi una ricetta a dir poco sfiziosa, gli agnolotti al nero di seppia con salmone, per un gustoso primo piatto. Una variante sicuramente apprezzata, a base di pesce: nero di seppia unito all'impasto degli agnolotti e salmone utilizzato nel ripieno. Semplici da preparare una tentazione per il palato.

Agnolotti al nero di seppia con salmone, ecco un gustoso primo piatto

Ingredienti: 300 gr di farina, 3 uova, 10 gr di nero di seppia, 200 gr salmone affumicato, 70 ml di panna fresca, prezzemolo fresco, olio evo, sale e pepe.

Procedimento: preparare gli agnolotti versando la farina sul piano di lavoro creando una fontana e sgusciando all'interno le uova e versando il nero di seppia. Iniziare a mescolare con una forchetta e successivamente con le mani. Ottenere un composto sodo ed omogeneo e avvolgerlo in un canovaccio. Farlo riposare per 30 minuti. Versare nel boccale del mixer il salmone, la panna, e il prezzemolo. Regolare di sale e pepe e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo. Stendere la pasta molto sottilmente e disporre distanziati gli uni dagli altri dei cucchiaini di composto. Coprire con un foglio di pasta e ricavare gli agnolotti con una rotella dentellata. Lessare la pasta in acqua bollente salata per qualche minuto e condirla a piacere con dell'olio evo e del prezzemolo tritato. Chi non disdegna l'abbinamento pesce formaggio può utilizzare anche del parmigiano grattugiato.

Foto | Francesco Paroni Sterbini

  • shares
  • Mail